Notizie

Albiol: “Vogliamo lo scudetto anche se sarà difficile. Non dobbiamo commettere gli errori dell’anno scorso”

8909e9982151651cc558ed97b7b6b7c1

Il Napoli si è posto obiettivi importanti da raggiungere nella nuova stagione 2014/2015. Dal presidente alla squadra: tutti sono pronti per vincere. Il difensore azzurro, Raul Albiol, ha rilasciato un’intervista a Sport Italia, dove parla di obiettivi per il futuro.

Ecco le sue parole.

Dal Real Madrid al Napoli. “E’ una scelta che rifarei. Quest’anno possiamo solo migliorare lavorando bene e trovare la migliore condizione in vista delle due partite del preliminare Champions”.

Preliminari Champions e l’esperienza della passata stagione. “I preliminari sono importanti e dobbiamo arrivarci nel miglior modo possibile. La Champions League è importante per noi, per la società e per tutti. Vogliamo fare bene ed andare avanti. L’esperienza dell’anno scorso ci ha insegnato che dobbiamo solo dipendere da noi stessi e non dagli altri. Ad esempio l’anno scorso aspettavamo il risultato del Borussia Dortmund. Dobbiamo fare il nostro lavoro, andare avanti nel preliminare e fare più punti possibili nel girone”.

Il lavoro di Benitez. “Questo è il secondo anno che lavoriamo con lui e questo può solo farci bene. Lavoriamo per migliorare gli errori fatti lo scorso anno. Conosciamo le idee del mister e stiamo trovando il giusto ritmo e questo ci aiuterà anche l’amichevole di lunedì contro il Kalloni e anche quelle che giocheremo al San Paolo pur di arrivare al meglio al preliminare Champions”.

Quest’anno si punta allo scudetto. “Vincere lo scudetto è sempre difficile e non solo in Italia ma anche in Inghilterra e Spagna. Il Napoli non lo vince da tanti anni, noi ci stiamo preparando per fare una buona stagione, per puntare più in alto possibile ma sappiamo che Roma, Juventus, Milan ed Inter saranno concorrenti agguerrite. Abbiamo tanti trofei da disputare e questo può solo farci bene, ci aspetta una stagione dura ma siamo pronti e vogliamo iniziarla bene e questo sarà importante. Ci sarà prima il preliminare Champions da disputare e poi il campionato che resta il più importante di tutti: giocare di settimana in settimana, dare sempre il meglio per la propria squadra. Il campionato viene prima di tutto, certo la Champions è importante ma giocare tutte le settimane puoi diventare il più forte d’Italia. Dobbiamo lavorare bene se vogliamo diventare campioni, un giorno”.

Le concorrenti. “In questo momento la squadra più forte è la Juventus. Loro hanno vinto tre campionati consecutivi. E’ normale che siano i favoriti. Noi dobbiamo lavorare, pensare che ci saranno comunque 38 partite che varranno i tre punti. Dobbiamo migliorare gli errori fatti l’anno scorso contro le squadre più piccole, non dobbiamo farne”.

Koulibaly e Michu i nuovi arrivi. “In difesa siamo tanti. In allenamento e in partita Koulibaly ha dimostrato di essere forte e veloce in più gioca bene la palla. Penso che migliorerà molto con noi, e questo è positivo per il Napoli perché lui è giovane e futuribile. Michu è un bravo ragazzo ed ha esperienza. Allo Swansea ha dimostrato di essere forte, speriamo che possa dare una mano alla squadra”.

Sulla stagione che verrà. “Speriamo che sia una stagione buona e felice per tutti”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top