Notizie

Atalanta, Stendardo: “Col Napoli non sarà facile ma da tifoso azzurro ecco cosa penso”

74900ee1fdbc6fc1b2fc430b91b64b23

Guglielmo Stendardo, difensore dell’Atalanta, è intervenuto ai microfoni di Radio Crc.

Queste le sue parole: “Non ci sarà col Napoli, ho rimediato una lussazione di terzo grado alla clavicola. Non c’è bisogno dell’intervento chirurgico, ma resterò fermo almeno tre settimane. Ora mancano tre partite per chiudere nel migliore dei modi”

Cosa ti aspetti da Napoli-Atalanta? “Sicuramente non sarà facile, il Napoli è fortissimo. Da tifoso napoletano sono orgoglioso, gli azzurri hanno espresso il calcio più bello in Italia. Ma lo dico anche da calciatore, non solo da sostenitore. Complimenti all’allenatore, capace di esaltare una squadra non troppo cambiata rispetto alle precedenti stagioni. Per noi sarà difficile fermare un gruppo così forte soprattutto in casa, prepareremo una partita soprattutto difensiva”.

Lo Scudetto è stato deciso a Torino? “Il Napoli non meritava di perdere a Torino, ha deciso un episodio. A quel punto, col gol di Zaza, c’è stato un contraccolpo”.

Lunedì incontrerai, da avversario, il tuo ex compagno Grassi. Cosa ne pensi? “E’ strano che non abbia mai giocato finora nel Napoli. Ha delle qualità e lo ha dimostrato nelle 15 partite che ha giocato qui. Strano che Sarri non gli abbia dato ancora la possibilità di giocare. Ma penso che è stato un acquisto fatto più che altro in prospettiva, avrà tutto il tempo per integrarsi. Non sarà semplicissimo per lu diventare titolare poiché compete con giocatori come Allan, Hamsik e Jorginho, ma dalla prossima stagione sicuramente dimostrerà il suo valore. Mi auguro di vederlo almeno una volta”.

Resterai ancora a Bergamo? “Ho ancora un anno di contratto, penso che resterò qui. Ora pensiamo a chiudere il campionato, poi vedremo. Ma ripeto: ho ancora un altro anno di contratto”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top