Notizie

Behrami: “Non ho perso la convinzione di giocare in una grande squadra”

15812787389d5e520282cfe444c2e037

Il centrocampista del Napoli, Valon Behrami, ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco quanto raccolto dalla redazione di 100x100Napoli.

Cosa è mancato stasera? Gol, fortuna, carattere? Come si esce da una sconfitta come questa?
“Abbiamo iniziato il primo quarto d’oro un po’ timidi, poi siamo arrivati a colpire la Roma due volte e lì ci è mancata la cattiveria sotto porta. Nel secondo tempo siamo partiti molto bene, facendo una gran partita fino all’episodio del rigore dove è cambiato tutto. Quando si subisce una sconfitta si esce sempre in modo negativo, ma quando giochi così ci sono tante cose positive da conservare. Però c’è da dire che noi abbiamo creato più di loro, loro hanno vinto con una punizione ed un rigore.”

Prima dell’episodio del rigore negli ultimi sedici metri avete avuto qualche difficoltà ad andare in porta…
“Dopo aver subito il primo gol loro si sono chiusi molto, poi nel secondo tempo abbiamo iniziato a produrre gioco, pur essendo fuori casa. Non abbiamo  creato moltissimo in fase offensiva perché loro si sono chiusi molto ed ogni tiro veniva rimpallato. Sono momenti: a loro ora gira tutto bene, a noi un po’ meno. Ma bisogna solo fare i complimenti alla Roma. Nello spogliatoio comunque ci siamo guardati e abbiamo detto “Se giochiamo così possiamo giocarcela alla grande…”, perchè nonostante abbiamo perso, abbiamo prodotto un grandissimo gioco.”

Hamsik stasera forse un po’ sottotono?
“Marek è un giocatore che fa sempre la differenza, però le altre squadre si difendono anche in base ai suoi movimenti sapendo che può decidere le partite muovendosi tra le linee. Anche noi cerchiamo sempre di limitare i giocatori più importanti: sono stati più bravi loro a limitare Marek, non tanto Marek a non essere brillante. E’ un ragazzo eccezionale che lavora sempre bene e siamo sicuri farà la differenza in altre partite.”

Se la sconfitta avrà ripercussioni sulla gara di Marsiglia?
“Quando perdi sei giù di morale ma non questa sera. La squadra l’ho vista viva su un campo difficile contro una squadra che non ha mai perso. C’è rammarico ma non ho perso la convinzione di giocare in una squadra forte. Non abbiamo pensato alla Champions, non ce lo possiamo permettere. Abbiamo l’organico per andare avanti su entrambe le competizioni. La differenza è che in Champions sono poche partite e se ne perdi una diventa difficile andare avanti.”

La scelta del Mister di tenere Higuain in panchina?
“Se non sta benissimo è giusto giochi Pandev.”

Come ho visto la Roma?
“Nella Roma in questo momento la differenza la fa la determinazione. Sul gol sbagliato da Pandev nel primo tempo si vede De Rossi che salva quasi sulla linea di porta dopo la parata di Morgan dopo una rincorsa di 50 metri. Queste sono le cose che fanno la differenza.”

Fonte: Sky e Mediaset Premium

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top