100×100 Napoli

Notizie

Benitez: “A Valencia sono stato benissimo e ci tornerei ma se non c’è qualcosa di concreto è inutile”

dc4acce50e32bf2d44553cc12eb1cc9d

Rafa Benitez è uno di quei allenatori, uomini che rimangono legati al proprio passato. Lo spagnolo ama spesso ricordare il suo passato a Valencia, dove ha vissuto tre anni vincendo anche lo scudetto. Benitez è stato intervistato dal portale SuperDeporte, dove ha parlato del Valencia e di un suo ritorno in Spagna ma solo se ci sono le condizioni giuste. Ecco le dichiarazioni del tecnico tradotte dalla redazione di 100x100Napoli:
“Un buon manager deve avere una buona capacità di scelta per quanto riguarda l’allenatore in modo che i due sappiano lavorare insieme in modo coordinato. Per me il direttore sportivo deve poter scegliere l’allenatore e possano lavorare insieme condividendo anche la stessa idea di calcio evitando contrasti”.

Potrebbe tornare in Valencia?
“Non nascondo che mi piacerebbe, una delle mie figlie è valenciana. A Valencia sono stato benissimo ma dovrei capire se c’è la possibilità di far bene, se c’è un ambiente adeguato. Nei tre anni in cui sono stato con la società ho avuto grande collaborazione. Dopo lo scudetto dovevamo rafforzarci per ripetere l’ottima stagione ma non era possibile. Non si può ottenere dal mercato sempre ciò che si vuole, spesso ci si adatta con quello che si può”.

Ha avuto offerte anche dal Real Madrid?
“Ho avuto qualche contatto in passato, un paio di volte. Ci sono stati dei colloqui ma poi sono stato tanti anni a Liverpool per poi passare all’Inter”.

Il pensiero di tornare a Valencia c’è?
“Ci sono stati dei contatti  negli anni scorsi ma la mia esperienza mi dice che finché non c’è qualcosa di concreto è inutile sbilanciarsi”.

Inside Articles Bottom
To Top