Notizie

Benitez: “Abbiamo gestito bene la partita. Gargano è un professionista serio. Contro la Juve stesso carattere”

3ee07c0ebfef54d6ce0c65fae149989b

Rafa Benitez è intervenuto ai microfoni di Sky nel dopopartita di Cesena-Napoli. Ecco quanto evidenziato da 100x100Napoli: Strada ritrovata? Segnali incoraggianti da questo 2015?
«Abbiamo visto tutta la qualità e il carattere espressi in Supercoppa. Oggi il Cesena ha lavorato tanto e noi abbiamo gestito la partita e poi fatto gol, ripartendo bene». 

Cosa è cambiato in Marek Hamsik che sembra essere tornato? 
«Marek sta facendo molto bene, si sono trovati molto bene lui e Higuain. Dopo l’infortunio si è ripreso». 

Si aspetta qualcos’altro dal mercato?
«Il mercato è sempre aperto e se ci sarà qualche opportunità la sfrutteremo, altrimenti continueremo con questo gruppo di ragazzi che lavorano molto bene. Ora Gabbiadini potrà fare quattro ruoli, ci sarà più possibilità e ci aiuterà». 

Come ha fatto Gargano a scalare posizioni tra le sue preferenze? Jorginho e Inler in cosa non la soddisfano? 
«Walter è sempre carico, è un professionista che lavora bene, ma anche gli altri stanno facendo bene e sono giocatori di qualità. David Lopez e Gargano sono diversi rispetto a Gokhan e Jorginho, giocatori di lavoro. Jorginho e Inler sono più tecnici ma gli manca un po’ il passo. E’ importante trovare l’equilibrio giusto». 

Contro la Juve ripeterete la partita perfetta?
«Se giocheremo col livello e l’intensità di Doha potremo fare bene. Sarà certamente una bella partita. Contro la Juve è una delle partite più importanti anche per me».

Così Benitez ai microfoni di Mediaset Premium: “Abbiamo fatto una bella partita con la mentalità giusta”.

La gara con la Juventus ha dato fiducia?
“Vincere contro la Juve ha dato fiducia a tutti. La squadra ha avuto qualche problema all’inizio ma poi è andato tutto bene”.

Resta a Napoli?
“Parlerò col presidente tra 2-3 mesi. Ora pensiamo a vincere e continuiamo cammino. Higuain sta bene ed è felice e si vede perché i gol arrivano”.

Gabbaidini è possibile vederlo alle spalle di Higuain?
“Si, lui può fare la prima punta ma poi dipenderà dalla gara. Ha qualità e può giocare anche a destra, come a sinistra. E’ un giocatore che a partita in corso può cambiare il risultato”.

Napoli cinico. La squadra ha cquistato la mentalità. Ora cosa manca per migliorare ancora di più, qualche rinforzo?
“La squadra è cresciuta, in fase difensiva è più compatta, siamo sempre pericolosi in attacco e ci serve quest’equilibrio. La squadra ha avuto anche più occasioni per segnare. Sono soddisfatto”.

Puntate a qualcosa in più del terzo posto?
“Prima dobbiamo vincere poi si vedrà. Oggi al vertice c’è la squadra più forte ma in Supercoppa abbiamo dimostrato che si può battere”.

Calciomercato: i rinforzi sono solo Gabbiadini e Strinic?
“Noi vediamo sempre il mercato, sono soddisfatto della squadra e non è facile trovare giocatori come Gabbiadini e Strinic”.

Ha già parlato con De Laurentiis?
“Aspettiamo e vediamo. Il rapporto è molto buono col presidente”. 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top