Notizie

Benitez: “Avrei rifatto le stesse scelte. Abbiamo sbagliato ma non è facile. È dura giocare con le squadre che si chiudono”

Parole del Mister Rafa Benitez da Sky: Questa squadra non si può permettere di tenere in panchina Hamsik e Higuain.
“Le partite dobbiamo giocarle con giocatori che hanno qualità e freschezza.
Abbiamo fatto 3 errori, è difficile trovare partite in cui vengono regalate 3 reti. Non credo che questo tipo di errori siano diversi tra loro.
Dobbiamo controllare più le cose quando abbiamo la possibilità. La squadra ha avuto qualche occasione e sarebbe cambiato tutto”.

Avrebbe fatto le stesse scelte?
“Direi di sì”.

Vedendo le partite da fuori, prima si pensava che il Napoli fosse capace di attaccare con una brillantezza diversa, adesso sembra che abbiate più difficoltà anche ad attaccare.
“Altre squadre si chiudono, non si trovano spazi facilmente, se abbiamo occasione dobbiamo fare gol, è normale.

Come si fa a fare in modo che Hamsik ritorni Hamisk, a rilanciare Insigne?
“Ci sono tanti giocatori che vanno riportati al meglio.
Io credo che Hamsik dopo l’infortunio farà meglio, abbiamo tante partite da giocare a brevi distanze tra loro e non è facile per nessuno. Marek adesso dopo 2 mesi di infortunio deve essere gestito. Credo che la differenza oggi risiede nei nostri errori. Il bilancio però si fa a fine campionato“.

Lei ci dà delle risposte sul turnover che ci sembrano accettabili, però Conte la coppia in difesa non la cambia mai e continua a vincere. Qualcosa di sbagliato nella costruzione della squadra c’è.
“Abbiamo preso tanti calciatori di grande livello in estate, abbiamo fatto ciò che dovevamo fare. A gennaio abbiamo equilibrato la rosa, cambiare stile di gioco non è semplice. Disputare sempre gare perfette non è facile, questi errori dobbiamo analizzarli. La rosa è più solida, cambiare lo stile di gioco ad una squadra che sta facendo bene è sbagliato. Poi si cerca di migliorare insieme. Credo che non ci siano solo errori dei singoli ma di tutti”.

Pensa che debba essere utile prendere un altro attaccante per far fiatare Higuain?
“Zapata è giovane, abbiamo Pandev, Callejon, abbiamo la possibilità di scelta, ma fare un mercato con tanti giocatori non ha senso. Siamo a 5 mesi che lavoriamo, siamo all’inizio, dobbiamo aspettare per vedere il vero valore di tutti i nostri calciatori”.

Un Benitez scuro in volto parla ai microfoni di Mediaset Premium e dichiara: “Ha giocato chi non gioca da molto, gli altri hanno più opportunità, quando si hanno più partite è normale far girare la squadra. Il primo tempo abbiamo fatto bene, mentre nel secondo i gol sono tutti partiti da errori nostri”.

Questo calo da cosa è dovuto?
“Non c’è nessun calo.Dobbiamo creare di più, è mancata la precisione. Ora dobbiamo guardare avanti e migliorare partita dopo partita”.

I gol subito sono frutto di disattenzioni, è mancata la concentrazione oggi?
“Gli errori fatti sono tutti in fase difensiva, abbiamo sbagliato”.

La squadra in attacco è stata poco pericolosa. Si è vista la differenza tra Duvan e Higuain.
“Duvan è giovane, mancava Higuain e gli errori hanno cambiato tutto. Il primo tempo potevamo farlo meglio, siamo insoddisfatti e dobbiamo migliorare già alla prossima partita”.

Si aspettava di più dal mercato di gennaio?
“Il mercato di gennaio è difficile. Jorgunho è un grande acquisto, abbiamo equilibrato la rosa”.

Il rigore su Mertens poteva esserci?
“E’ difficile analizzare dal campo. io devo concentrarmi per fare meglio nella prossima gara”.

Tifosi delusi. Possono mettere in discussione la squadra?
“Dipende dalla prossima partita, se la si fa bene tutti saranno contenti”.

Sponsor 4

Ultimi Articoli

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top