Notizie

Benitez: “Giocando con questo modulo miglioreremo. Loro non avevano nulla da perdere. Porto? Avversario difficile”

5a08b7b455c29c304dabcd194521e2e1

Mister Rafa Benitez ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium e Sky. Queste le sue parole: «Lo Swansea gioca la Premier League, ha un ritmo diverso e sono sette anni che sviluppa quest’idea di calcio. Se ti aspettano sanno fare grandissimi danni in ripartenza grazie alla loro velocità. Oggi dal punto di vista tattico era una gara molto complessa.

Porto «È una grandissima squadra, con esperienza internazionale, sarà durissima da affrontare. Le portoghesi sono forti nonostante siano spesso sottovalutate. Vediamo se sarebbe stato meglio l’Eintracht, ormai non possiamo più cambiare».

Higuain in crescita «Sta facendo ciò che deve, la sua intesa con la squadra migliora di volta in volta».

Mancanza di comunicazione tra Henrique e Maggio? «Il brasiliano è appena arrivato, è ovvio che ci siano problemi con la lingua».

In campo prima di Pecchia nell’intervallo? «Fabio è entrato dal tunnel con i giocatori, ha fatto un giro più lungo… Dobbiamo migliorare tanto, il problema è sempre quello di giocare due volte a settimana, non c’è il tempo di lavorare tatticamente e fisicamente come dovremmo». 

Callejon? «Le altre squadre conoscono i suoi movimenti, deve cercarne di nuovi per mettere in confusione le difese avversarie».

«Quando una squadra attacca, l’allenatore deve stare attento ai movimenti dei suoi difensori. Per quanto ci riguarda continuando con questo modulo sicuramente miglioreremo, c’è bisogno di tempo».

«Non credevo che stasera sarebbe stata semplice, i gallesi giocano insieme da tanto tempo con lo stessa mentalità di gioco, Bony è un attaccante molto pericoloso e ci ha messo in difficoltà. Loro hanno difeso molto bene e non è stato facile per noi trovare spazi. Lo Swansea non aveva niente da perdere e giocava senza pressione, nel caso in cui avessero vinto sarebbero stati giustamente elogiati, mentre il fatto che abbiano perso non li espone a critiche. Abbiamo gestito tante volte la palla, stasera ci pressavano e a ogni minimo errore ce la rubavano, abbiamo pagato la poca precisione».

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top