Notizie

Benitez: “Nel primo abbiamo fatto bene, è nel secondo tempo che è mancata la decisione sulla palla. Con la squadra sono più occupato che preoccupato. Guardandosi indietro ci si rende conto che…”

Anche il mister del Napoli, Rafa Benitez, ha espresso le sue considerazioni riguardanti questo match di stasera e le prestazioni del suo Napoli. Queste le sue parole: Primo tempo perfetto poi secondo tempo un’involuzione. Come se la spiega questa differenza?
“Il primo tempo per me era la chiave, dovevamo fare 2-3 gol all’inizio e se non li facciamo siamo sempre un po’ in pericolo. Credo che nel primo tempo abbiamo fatto bene nel secondo è mancata la decisione sulla gestione della palla”.

Lei sente la sua squadra matura o le manca un po’ di maturità su un 1-0 senza essere capaci di raddoppiare?
“La partita non era totalmente sotto il nostro controllo. In queste partite è bene fare qualcosa in fase difensiva e poi occuparsi dell’attacco. Sono occupato più che preoccupato, devo gestire la rosa, preparare la squadra, la squadra non è calata atleticamente, sta bene, è tutta una questione di esperienza e dobbiamo crescere”.

Quest’anno De Laurentiis le sta chiedendo qualcosa o va tutto bene?
“Credo che la stagione sia buona, diciamo che la situazione non va male ma potevamo fare meglio. Se pensiamo che l’anno scorso di questi tempi avevamo gli stessi punti ma quest’anno siamo occupati con Campionato, Europa League e la Coppa Italia, allora ci si rende conto che non sta andando tanto male”.

Ai microfoni di Mediaset Premium, Rafa Benitez commenta così il pareggio della sua squadra: “Credo che abbiamo dimostrato che la squadra è forte, la chiave era finire la partita nel primo tempo dove abbiamo avuto 3-4 occasioni buone ma non le abbiamo sfruttate. Loro hanno avuto qualche ripartenza ma poi non hanno creato molto. A noi è mancato l’ ultimo passaggio”.

L’obiettivo rimane sempre il secondo posto?
Dobbiamo pensare di poter vincere tutte le gare, poi se la Roma continua a vincere e noi a pareggiare la classifica si complica”.

Possiamo definirlo un anno di transizione?
“Si, questo è un anno di transizione e se analizziamo vediamo che abbiamo gli stessi punti dell’anno scorso, nonostante la Champions, ora ci giochiamo il passaggio in Europa League e siamo in finale di Coppa Italia, per me questa è un’ottima stagione”.

Giovedì ci sarà lo Swansea.
“Lo Swansea ha fatto benissimo col Liverpool, sarà una gara piena d’intensità, vogliamo passare il turno”.

Avete avuto molte occasioni per chiudere, si sente la stanchezza?
“Non è facile giocare con intensità ma abbiamo cambiato giocatori, Mertens e Callejon sono giocatori molto importanti per noi, come tutti gli esterni. Per questo li cambio spesso per cercare di tenere tutti al massimo della forma. Loro hanno avuto delle ripartenze nel secondo tempo e questa palla inattiva ha fatto la differenza”.

Inside Articles Bottom

I più popolari

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top