Notizie

Benitez: “Partita difficile ma vittoria meritata. Insigne? E’ ancora giovane, ma va aiutato. Henrique ha qualità. Dal mercato mi aspetto qualcosa”

8b8374e6e7bc3003f8521eb18e56889a

Al termine di Napoli – Lazio, un Benitez abbastanza soddisfatto rilascia delle dichiarazioni glissando sulle domande di mercato. Ecco le parole del tecnico azzurro: “Era una partita difficile, la Lazio ha giocato bene ma noi abbiamo avuto più intensità e il gol di Higuain l’abbiamo meritato”.

La prestazione di Jorginho è stata positiva, l’uscita di Insigne tra i fischi il neo della serata? 
“Jorginho ha disputato una buona partita, Insigne è giovane e dobbiamo capire che se viene sostituito dobbiamo sostenerlo, questo è il messaggio per quei tifosi che l’hanno fischiato. Devono aiutare la mia squadra e aiutare il ragazzo”.

La Roma ha fatto capire che è ancora in corsa per lo scudetto, voi fate capire che siete ancora in lotta per la Coppa Italia.
“Con la Roma è una partita importante. Ora pensiamo partita per partita e poi verrà la Roma”.

Henrique è un rinforzo utile?
“Nessuno ancora mi ha detto che è un giocatore del Napoli. Vedendo le sue caratteristiche è un giocatore di qualità, ha esperienza e può fare sia il difensore sia il centrocampista”.

Si è parlato di Coentrao.
“Non parlo di mercato. Bigon lavora tanto e fino ad oggi è stato fatto un grandissimo lavoro, contando che sono stati cambiati molti giocatori. Mi aspetto ancora qualcosa in questi giorni anche se la rosa che ho è forte”.

Prima eravate al 76%, con Jorginho questa percentuale aumenta?
“Siamo ancora lì. Jorginho è un giocatore davvero importante, può aiutarci a cambiare l’atteggiamento della partita”.

Roma – Napoli: con gli acquisti il gap è aumentato o annullato?
“Noi abbiamo più partite rispetto a loro e questo va a loro vantaggio”.

Hamsik non ancora in piena forma.
“Behrami, Zuniga, Mesto, Hamsik, Reina sono importanti per noi. Certo non è ancora al top della forma Marek ma è un giocatore di qualità”.

Goulham, cosa ne pensa?
“Come ho detto l’altra volta qualche nome era sul mercato e qualcun altro no (Benitez devia il discorso). La rosa che ho è forte e queste partite hanno bisogno di giocatori di qualità”.

Il turn over preferisce farlo più nel campionato o nella Coppa Italia?
“La scelta dipende se stanno bene, per ora pensiamo alla prossima partita che è la più importante”.

Quando rientrerà Zuniga?
“Ancora deve lavorare col fisioterapista”.

Fonte: Rai Sport1

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top