Notizie

Bentornato, scugnizzo

0a74333a5141fe32eb69cc15a06a7cae

Una lettura perfetta, un anticipo da schugnizzo DOC, una progressione carica di energia, uno squarcio, il pensiero che si fonde con il desiderio sfrenato, un calcio dritto li’, dove il portiere nulla puo’. E ti si apre il mondo. A Lorenzo Insigne, il mondo si e’ aperto, un mondo nuovo, quello che ha lasciato alle spalle rinunce, dolori, sofferenze, e ti proietta lontano, laddove avresti sempre voluto arrivare.
La palla in rete, la corsa sotto la curva strozzata dall’abbraccio dei compagni e le lacrime che vengono giu’ cariche di significato. La sofferenza di un ragazzo che avrebbe voluto dare il suo contributo alla squadra del cuore si manifesta in tutta la sua spontaneita’. Uno sfogo quello di Lorenzo, uno sfogo istintivo, senza freni, spontaneo, raccolto con enorme affetto da tutti i compagni che lo hanno circondato e stretto in un abbraccio vero. Una scena commovente, che riappacifica con un mondo, quello del calcio, troppe volte mortificato da fattori extra campo.
Lorenzo e’ tornato, e lo ha fatto prima del previsto. Lo ha fatto con la voglia di spaccare il mondo, ma anche con una smisurata dose di cio’ che forse gli mancava, la maturita’. Quello visto scendere in campo dopo il tremendo infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per molti mesi, e’ stato un Lorenzo Insigne tutto nuovo, migliore, nello spirito, nella consapevolezza, nella maturira’, nella condizione atletica.
Bentornato, scugnizzo.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top