Notizie

Bigon: “Questo è un ciclo nuovo ma il lavoro di Benitez sta dando i suoi frutti. Abbiamo tanti obiettivi e uno di questi è … “

4a2662994c6abdc171531b2b6af6a4de

Manca poco all’inizio di Napoli – swansea e Riccardo Bigon, Direttore Sportivo del Napoli, è intervenuto a Mediaset Premium. Ecco le sue dichiarazioni: “Non possiamo sbagliare, è una partita secca: dentro o fuori. Di fronte abbiamo una squadra che ci ha messo in difficoltà all’andata, milita nel campionato di premier League. Questa sera vogliamo solo fare bene e vincere”.

La stanchezza vi allontana sempre più dalla vetta.
“Oggi la rosa è migliorata sia per il numero di giocatori che per qualità. Il problema della stanchezza è più relativo alle tantissime partite giocare da agosto fino a oggi. Abbiamo degli obiettivi importanti e la finale di Europa League è uno di questi anche se siamo ancora lontani da Torino. Dobbiamo pensare di passare il turno. Poi c’è sempre il campionato in cui vogliamo conquistare la qualificazione alla prossima Champions League per continuare quel percorso di internazionalizzazione intrapreso negli ultimi anni”.

Il Napoli in campionato è discontinuo soprattutto con le piccole, dove si sono persi dei punti. Questo vi rammarica?
“Perdere punti per strada non fa mai piacere, ma la stagione va valutata nel suo completo. Questo è un ciclo nuovo dopo il grande lavoro di Mazzarri. Oggi abbiamo 12 giocatori nuovi, un nuovo modulo e questo comporta qualche pericolo. Ora siamo in finale di Coppa Italia, siamo usciti dalla Champions League a 12 punti, oggi in Europa League ci giochiamo la qualificazione agli ottavi, se valutiamo tutto l’ insieme la stagione è positiva”.

Ci si lamenta spesso della mancata concentrazione ma le grandi questo non dovrebbero mai dirlo.
Dobbiamo migliorare nel chiudere le partite prima. Oggi la squadra non ha ancora cinismo e cattiveria sportiva sono dei passaggi che un ciclo nuovo come il nostro deve affrontare e fare suo per poter crescere”.

Il Napoli crea molto. Avete investito più nel lato offensivo per quindi subite di più?
Analisi giusta ma credo che l’idea di Benitez è quello di rendere il Napoli competitivo anche fuori dall’italia. Oggi il Napoli è l’unico in Italia che gioca con 4 attaccanti ma questo rende anche la squadra sbilanciata. In questi ultimi due mesi però stiamo migliorando la fase difensiva, questo vuol dire che il lavoro dell’allenatore da i suoi frutti”.

Doblas è il nuovo portiere.
E’ importante far sentire a Rafael la nostra vicinanza. Lui è forte e ripartirà meglio di prima. Doblas è un calciatore che abbiamo dovuto prendere a causa dell’infortunio di Rafael. Non avevo mai preso giocatori svincolati e quest’anno mi è capitato due volte”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top