Notizie

Buon compleanno Careca! “Felice di festeggiare con i tifosi del Napoli”

9b61c9add26ae66de11f78f97af7a160

Ci sono date che vanno celebrate, ricorrenze da festeggiare. E non solo quelle che hanno segnato vittorie per un club, ma anche quelle che ricordano i personaggi che queste vittorie le hanno regalate. Oggi è il compleanno di Careca, uno degli attaccanti che rimarrà nella storia del calcio e del Napoli in particolare.

All’anagrafe Antônio de Oliveira Filho, per i tifosi napoletani parte integrante della MaGiCa. Il centravanti brasiliano è intervenuto quest’oggi sulle frequenze di Radio Goal:

«Sono contento di festeggiare un altro anno e sono contento di farlo con voi in radio così posso festeggiarlo anche un po’ con i tifosi del Napoli. Gli scudetti sono il ricordo più bello che ho nel mio periodo a Napoli, ma anche la Coppa Uefa è stata importantissima perché abbiamo conquistato l’Europa, dimostrammo di essere forti anche con le altre squadre degli altri paesi. Forse per i tifosi è più importante aver vinto lo scudetto, ma io credo che il titolo europeo contro lo Stoccarda è stato molto più importante.

Per vincere e per puntare in alto, sia in Champions che in campionato è necessario avere una rosa forte. Andato via Cavani c’era bisogno di qualcuno importante, infatti è arrivato Higuain e sta facendo bene. La partita con l’Arsenal non è una tragedia, ha perso ma comunque il Napoli è una squadra molto forte e molto competitiva.

Fiorentina e Roma stanno bene, Milan e Inter si stanno aggiustando. In questo campionato ci sono grosse chances di fare davvero bene. Bisogna avere continuità per vincere lo scudetto, il calcio italiano resta uno dei campionati più belli e più difficili».

Antonio Careca nasce 53 anni fa in Brasile, dove ha iniziato a giocare a calcio nella squadra del Guaranì nel 78. Nell’83 passa al San Paolo, mentre nell’87 passa ad un altro San Paolo nel quale vestiva la maglia azzurra. Ha giocato col Napoli fino al 1993, anno in cui è passato col Kashiwa Reysol, una squadra giapponese. Nel 1997, l’ultimo assaggio di calcio importante lo vive col Santos. Poi Sao Jose, e Campinas, laddove risiede e laddove lavora come talent scout.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top