Notizie

Calcio femminile in rivolta contro Belloli

Il presidente della LND avrebbe pronunciato una frase discriminatoria nel corso di una riunione. Non si può sempre parlare di dare i soldi a quattro lesbiche”. Così avrebbe parlato Felice Belloli, presidente della Lega Nazionale Dilettanti riferendosi al dipartimento Calcio Femminile della propria federazione. L’episodio ha fatto scattare le indagini della procura FIGC. Nel verbale viene riportata la frase esattamente come affermato da Sonia Pessotto, consigliera del dipartimento femminile in Federazione. Il presidente della LND si è difeso professandosi innocente e parlando di un golpe ai suoi danni. Contro di lui anche di Patrizia Cottini, segretaria della sezione femminile FIGC, che ha ribadito di aver sentito quella frase e averla riportata nel verbale, data la sua funzione di notaio in quella riunione. Un episodio da condannare fermamente, se si dovessero avere le prove che sia accaduto, in quanto va ad offendere un intero movimento in maniera discriminatoria con un commento di natura omofoba.

Inside Articles Bottom

I più popolari

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top