Notizie

Cambiatele appellativo

94af61979eb4ea334f75bd3f71cddfb7

Ci ha ospitato a “casa sua” per anni interi, ci ha spesso dato lezioni di calcio, ci ha spesso fatto tornare a casa “carichi di meraviglia” (volendo esprimere il concetto in maniera “partenopea”),

e, soprattutto, senza punti in saccoccia. Ma lo ha fatto sempre con grande signorilità, quella del suo carismatico e autorevole Presidente storico, Gianni Agnelli. I suoi successori (lo dicono i fatti succedutisi nel corso degli anni, non noi), non sono stati all’altezza del forse irrangiungibile predecessore. Penalizzazioni dovute a vicende extra calcio a parte, alla Juventus è mancato lo stile che l’ha caratterizzata praticamente da sempre. Dichiarazioni non sempre eleganti, proteste esternate con un certo furore, lamentele spesso ingiustificate, insomma, la Juventus è stata costretta a mettere in moto tutta quella serie di “giochini” mediatici utili a far conquistare quei punti che il campo, da solo,  non riusciva più ad restituire. Avrà continuato a vincere, ma non certamente più in stile ed eleganza. Domani andrà in scena la 77esima gara a Torino tra Juventus e Napoli ma non veniteci a dire che il Napoli andrà all’appuntamento con la “Vecchia Signora”, c’avreste detto una fesseria. I tempi sono cambiati per tutti, anche per la Juventus. Per favore, non chiamatela più “vecchia signora”….

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top