Notizie

Cannavaro: “Boskov a Napoli mi teneva sotto controllo”

8fd5afdbfcdf84c36197efa07144eb10

L’ex difensore del Napoli e della Nazionale, racconta un aneddoto su Vujadin Boskov.

Testimonial della “Tim Cup” con Gennaro Gattuso, l’ex Pallone d’oro Fabio Cannavaro racconta in un video apparso sulla pagina “Serie A TIM“, un divertente episodio accaduto al Centro Paradiso di Soccavo con l’indimenticato Vujadin Boskov, allora mister del Napoli. Queste le sue parole:

Era il primo giorno di Boskov al Napoli, sostituiva Vincenzo Guerini, l’allenamento era al mattino ed io arrivavo sempre un’ora e mezza prima al campo Paradiso. Entrai con la mia BMW Cabrio sulla salita del centro tecnico, tirato a lucido con la mia camicia bianca, ed ecco che mi ritrovo lui proprio davanti a me.

Mi disse che era un piacere conoscermi, ma si informò se abitassi da solo o con la mia famiglia. Quando gli dissi che abitavo ancora con i miei, pretese il numero di telefono dell’abitazione per tenermi sottocontrollo, perchè a suo dire ero troppo bello ed ero a rischio delle attenzioni di troppe donne. A nulla servì dirgli che ero fidanzatissimo. Un personaggio straordinario, una persona eccezionale”.

CLICCA QUI per il video

Inside Articles Bottom
To Top