Notizie

Caressa: “Parma-Napoli, questioni che devono finire sul campo, e su Mihajlovic a Napoli…”

694296161110f5b65a976776129489bf

Fabio Caressa, direttore di skysport 24, è intervenuto durante il Tg di ora di pranzo per commentare gli argomenti caldi di giornata. Si è soffermato in maniera particolare sul Napoli. Ha commentato le polemiche post partita col Parma, sottolineando come simili accadimenti siano frutto della normale tensione post gara da ambo le parti e sono situazioni che nascono, e devono conseguentemente morire in campo. Ha invece tenuto a precisare che il problema sta nella straordinarietà del caso Parma di quest’anno.
Il nostro calcio non è più abituato a squadre, che senza nulla più da chiedere al campionato, lottino fino alla fine. Ha ricordato infatti che il Parma è stato capace di fermare, oltre al Napoli, anche la Juventus e la Roma. Stuzzicato dai conduttori in studio, Caressa ha poi detto la sua sul futuro della panchina del Napoli.
Un uccellino gli avrebbe riferito una ripresa di contatti tra Mihajlovic e il patron del Napoli, con un addio di Benitez quasi certo. Alla notizia, giunta in studio durante l’intervento, del ricorso presentato dal Napoli sulla squalifica di Benitez, il direttore è stato poco sorpreso ed ha previsto un’eventuale difesa della società per ribaltare la decisione del giudice: la frase diffamatoria del mister (questo è il calcio italiano di m****), si dovrebbe sottolineare, era volta contro il calcio italiano come sistema che è pieno di polemiche, come quelle che si mostravano al termine della partita sul campo, e non invece rivolta contro l’atteggiamento della squadra avversaria.
Concludendo su questo argomento, ha infatti ribadito, come spesso ha fatto, come il sistema italiano calcio, sia stato appena meno di un anno fa, al termine del mondiale, definito tutt’altro che buono, avanzato e senza problemi.

Articolo scritto da Massimo Porzio

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top