Notizie

Chievo bestia nera: il Napoli è la sua “gallina dalle uova d’oro”

353fac975dd2252f5791fe6c740a90be

Era il 14 settembre del 2014, un anno e mezzo fa, quando il Chievo sbancò il San Paolo di Napoli con l’unica rete di Maxi Lopez durante la sua esperienza in gialloblù.

 

Per i più accreditati siti veronesi, nonché per la stessa società, la partita del San Paolo contro il Napoli è diversa da tutte le altre. Una sfida che negli ultimi anni porta bene, anche se statisticamente i precedenti sorridono più agli azzurri. La vittoria più bella, secondo il sito ufficiale del Chievo, fu il 1-3 della stagione 2010/2011 quando arrivò addirittura la doppietta di Sergio Pellissier, l’idolo dei veronesi che annichilì il San Paolo.

In realtà il titolo “la gallina dalle uova d’oro” si riferisce al fatto che contro il Napoli è arrivato l’unico gol di Maxi Lopez al Chievo. Era il 14 settembre del 2014 quando la squadra di Benitez, dopo una sfortunata partita, incassò gol al 49esimo minuto del match, in avvio di ripresa, perdendo dinnanzi al proprio pubblico per 0-1. Un trionfo che i tifosi azzurri ancora faticano a dimenticare e digerire e che crea precedenti abbastanza sfortunati. 

In pratica la preoccupazione principale, di un periodo nel quale non è brillato il fatto “c”, è che si va ad affrontare una bestia nera del Napoli. Una squadra contro la quale gli azzurri sono notoriamente sfortunati nelle partite casalinghe, almeno negli ultimi anni. Questa volta però potrebbe essere il Chievo Verona la “gallina dalle uova d’oro” per il Napoli che, ricordiamolo, non vince dalla gara contro il Carpi e che ha affrontato un mese di febbraio disastroso. Sarà forse la gara giusta per riprendere la corsa al titolo?

® Riproduzione riservata. Ne è consentito un uso parziale previa citazione corretta della fonte.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top