Club Napoli

Club Napoli Rimini Azzurra: la città del mare e del divertimento ricolma di amore per il Napoli

f8dd1f3d78e8d22748f705dceb416af1

E’ risaputo, Rimini è la meta del divertimento estivo di molti giovani. Ma nella città romagnola si vive anche nei restanti 10 mesi. 

Una proposta di riunire, accomunare e rafforzare l’entusiasmo per la SSC Napoli? Non soltanto.

Ci racconti un po’ la storia del suo Club: da cosa è nata l’esigenza di fondarlo? 
Il Club Napoli “Rimini Azzurra” ha obiettivi di socialità, aggregazione, e collaborazione che, così strutturato viene ad autoalimentarsi nel suo interno dove ognuno trova spazio per la sua offerta commerciale e ognuno stesso diventa utilizzatore dei servizi usufruibili: insomma se tra amici c’è un idraulico, un avvocato o un negoziante – dice Vincenzo Luisi – tutti noi indirizziamo la scelta commerciale nei suoi confronti in modo sereno e sicuri del servizio ricevuto. Ed è una cosa non da poco anche in considerazione del fatto che molti soci, soprattutto i nuovi residenti, sono molto spesso disorientati nelle loro scelte commerciali.
Così un cospicuo gruppo di tifosi napoletani si sono ritrovati in terra romagnola in un’organizzazione – il Club Napoli “Rimini Azzurra” appunto  –  che lascia spazio alla crescita naturale dell’individuo e al suo estendersi ben oltre le radici ma sempre con la piena consapevolezza di sé e dell’altro.
Il Club Napoli Rimini Azzurra nacque nel 2009 da parte di un piccolo gruppo di amici uniti da interessi e passioni comuni e decisi ad allargare il proprio cerchio di discussione e confronto a tutte le persone sul territorio. Il successo fu immediato. Il ricordo del primo anno di attività è impresso ben saldo nella memoria degli iscritti. Molte amicizie sono nate da allora, molte iniziative sono state portate avanti, molte dispute si sono avute, ma con l’unico intento di creare momenti di gruppo che permettano di emergere con le proprie idee anche oltre i confini del proprio territorio: “e Rimini Azzurra vuole essere spazio per tutti, il nostro associato deve vivere il club, indipendentemente dalle partite, come punto di aggregazione e di riferimento.
E oggi “Rimini Azzurra” unisce tutti i tifosi in un’unica famiglia. La nuova sede di Bellaria ha dato una rinnovata scossa organizzativa grazie al lavoro di un nuovo direttivo che, con consolidata abnegazione, riesce a riunire viva la passione sportiva degli associati. 


Vi riunite per guardare le partite insieme? 
Gli incontri avvengono solitamente durante le partite dalla SSC Napoli: tifiamo tutti per la nostra squadra in modo giusto per esaltare i valori dello sport – dice uno dei soci presenti durante la visione di Napoli-Arsenal – abbiamo un nostro logo e un nostro abbigliamento, i soci si ritrovano nella propria sede, accomunati dalla stessa fede agonistica, ma si sta valutando – spiega – di estendere l’impegno sociale, con le dovute preparazioni, anche alle iniziative a carattere civico e, perché no, nei casi di pubbliche calamità. 

Durante l’anno organizzate qualche trasferta?
Non mancano ovviamente le trasferte per seguire la squadra: l’anno scorso siamo stati a Genova, Firenze, due volte a Milano, Parma, Bologna, e poi Dimaro durante il ritiro della squadra; cerchiamo di organizzare le trasferte nel migliore dei modi provvedendo veramente in tutto per i nostri associati dall’acquisto dei biglietti alla tradizionale porchetta e sangiovese che offriamo durante la sosta, e il tutto senza fini di lucro. 
Il nuovo assetto dell’associazione prenderà vita presto, molto presto, con tantissime novità maturate sull’esperienza effettuata negli anni precedenti.

Qualche anticipazione? Ci saranno tantissimi sponsor convenzionati con i quali potremo indirizzare le nostre scelte commerciali con prezzi vantaggiosi. E poi cinque tipi di tesseramento: socio baby (da 0 a 10 anni), socio junior (da 10 a 18 anni) socio effettivo, socio lady e socio sostenitore; la corresponsione dell’iscrizione avrà durata calendariale (365 giorni) e ancora tante, tantissime altre iniziative.
 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top