Notizie

Comunicato dell’As Roma

141c4292ddda253f7c170178dbc7b955

Ecco le parole di Pallotta riguardo gli striscioni esposti ieri all’Olimpico. Come ripetutamente sostenuto, da ultimo in questa settimana che ha preceduto l’incontro con il Napoli, la AS Roma ritiene che ogni episodio che porti alla perdita di una vita in concomitanza di una partita di calcio, come accaduto ad esempio a Ciro Esposito, ad Antonio De Falchi, a Gabriele Sandri, a Vincenzo Spagnolo, a Filippo Raciti, Vincenzo Paparelli o ad altri, rappresenti una sconfitta dell’intera società civile, al di là delle appartenenze a squadre, società, gruppi di tifosi. È evidente che l’enorme dolore che ne consegue meriti il massimo ed incondizionato rispetto da parte di tutti e richieda l’impegno di tutte le parti, tifosi, società e forze dell’ordine, affinché non si rinnovi, neanche in forma verbale, sugli spalti di uno stadio.” Questo il pensiero del presidente James Pallotta in relazione agli striscioni comparsi ieri in vari settori dell’Olimpico contro Antonella Leardi, madre di Ciro Esposito e irrispettosi nei confronti della memoria del ragazzo scomparso tragicamente in seguito agli episodi di Tor di Quinto.

Articolo di: Valerio Intermoia

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top