Notizie

Conferenza stampa finita (Rileggi il LIVE). Sarri: “Dobbiamo lavorare sulla mentalita’. La squadra deve trascinare il pubblico”

abe3e7a377e1f13bd341f4dc593d7762

Amici di 100×100 Napoli benvenuti nella diretta testuale della conferenza stampa del tecnico partenopeo. Finisce la conferenza stampa.

Un commento sulle avversarie di Europa League? E’ un girone difficile. Abbiamo trovato squadre che non hanno blasone come il Liverpool ma abbiamo trovato squadre di sostanza. Il Brugge è uscito nella scorsa edizione della coppa senza perdere una partita, il Legia è secondo in campionato mentre i danesi sono primi. Saranno sfide difficili e interessanti.

Come valuta la crescita da Insigne da trequartista rispetto a Saponara? Sono due calciatori che hanno caratteristiche diverse. Lo voglio valutare quando arriverà al 100% della condizione prima di bocciarlo, ma io non ho dubbi che possa farlo ma deve farlo ed essere determinante.

Quanto ci vorrà per trovare la migliore condizione? Difficile dirlo, dipende dalle caratteristiche dei singoli. Abbiamo cambiato modalità di allenamento per cui diventa difficile dirlo, non è matematico. Mi auguro ci voglia meno tempo, posso dire che ci alleniamo a ritmi più alti rispetto a quello che ho visto con il Sassuolo.

Le domande di Del Genio: Valdifiori non può rimanere da solo senza incontristi a centrocampo?  Ad Empoli non ha mai avuto incontristi, nei primi mesi di campionato ha sempre avuto problemi, quindi è più una questione fisica che tattica. Se non tutti lavorano alla fase difensiva abbiamo dei problemi. Negli ultimi anni ho lavorato con squadre più difensive che offensive, se noi vogliamo tenere il pallino del gioco e sbagliamo i movimenti andiamo in difficoltà, dobbiamo lavorare ed essere bravi sulle ripartenze degli avversari.
Problemi con il 4-3-3? A Dimaro mi sono reso conto che perdevamo troppo equilibrio e che il baricentro era in balia degli avversari. Abbiamo deciso di puntare al 4-3-1-2. Magari non sarà il modulo perfetto ma è presto per valutarlo e bocciarlo dopo una sola partita.

Ghoulam e Chiriches sono disponibili, giocheranno? Chiriches lo valuterò domani e poi deciderò. Ghoulam sta recuperando la condizione, vorrei lavorarci di più per la fase difensiva perchè ha ottime qualità e credo che potrà diventare un giocatore importante ma dovrà imparare movimenti difensivi diversi rispetto a quelli che faceva. Non dirò la formazione, valuterò la condizione di tutti tranne quella di Higuain che è un calciatore importante anche se non ha ancora i 90 minuti nelle gambe.

Allan come sta? La settimana scorsa ha accusato un leggero affaticamento, ora è in ripresa ma devo valutarlo al meglio perchè ha fatto solo mezza preparazione con noi e dovrà essere valutato al meglio.

Quanto manca alla difesa che vuole lei? Stiamo lavorando, ci manca qualcosa quando le letture sono improvvise come è capitato col sassuolo e mi riferisco ai palloni improvvisi. Se i movimenti non diventano automatici avremo sempre difficoltà.

Quale modulo per domani? Sarebbe delittuoso lasciare il nostro modulo dopo una sola partita, ma siamo comunque aperti ad altre soluzioni ma solo dopo varie partite. Non abbiamo concesso molto, solo 3-4 palle gol quando avevamo staccato la spina, ma nel secondo tempo abbiamo controllato e subito gol nel momento migliore per noi.

Un commento sul girone di Europa League, ha una squadra completa? In alcuni reparti siamo al completo, in centrocampo manca qualcuno, aspettiamo la conferma di Dezi. Io ho comunque lavorato e portato in prima squadra ragazzi della primavera. Vediamo anche in attesa del mercato.

Domani chi gioca in attacco insieme ad Higuain? Gabbiadini ha accusato problemi durante la preparazione ma ora è in ripresa. Gli altri due hanno caratteristiche diverse ma posso scegliere comunque il meglio.

Come si batte la Sampdoria? E’ una squadra veloce e pericolosa, hanno iniziato prima la preparazione per cui dobbiamo essere attenti e non concedere nulla. Io ho visto una squadra che sta bene fisicamente.

Vuole chiedere qualcosa ai tifosi? Mi auguro che i tifosi aiutino la squadra, ma credo che debba essere la squadra a spronare i tifosi con la rabbia e la determinazione.

Mister dopo i primi venti minuti di Sassuolo cosa devono aspettarsi i tifosi ? Non è stato solo un problema di tenuta atletica, la squadra deve crescere dal punto di vista della mentalità e della personalità, il fisico non c’entra nulla anche se la condizione non è comunque al max.

Tra pochi minuti l’ex allenatore del’Empoli presenterà la sfida contro la Sampdoria di Zenga.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top