Notizie

Conferenza Stampa- Higuain: “Il mio sogno è vincere a Napoli”, Reina: “Contro l’Inter la miglior parata”

8a58bd5586650125abaed6dbcd9a228b

Il Pipita, in compagnia di Pepe Reina, è intervenuto in conferenza stampa durante la presentazione del Calendario del Napoli 2016 al centro congressi della stazione marittima di Napoli.

 

Alla conferenza erano presenti anche Alessandro Formisano, direttore marketing del Napoli, Leonardo Massa, County Manager Italia MSC Crociere e Guido Baldari, responsabile dell’Ufficio Stampa del Napoli. Nel corso della stessa molte sono state le domande rivolte al fuoriclasse argentino, Gonzalo Higuain che ha così risposto ai giornalisti: 

“Il mio obiettivo è diventare il primo marcatore nella storia del Napoli – conferma il Pipita -. Spero di segnare più possibile e che le mie reti possano aiutare la squadra a scalare la classifica. Siamo convinti di poter far un grande 2016, ma sappiamo che è dura, anche se noi stiamo lavorando bene. 

Pallone d’Oro? Il mister mi ha convinto a restare a Napoli e ho un rapporto bellissimo con lui e con i miei compagni, e sono contento che abbia pensato a me per il trofeo, so di avere la sua stima. Juventus? Dobbiamo preoccuparci solo di noi stessi, siamo noi i nostri avversari.
Per quanto riguarda la situazione contrattuale io adesso penso solo a giocare, sto bene qui a Napoli e quello che mi fa più piacere è l’amore per la gente.
Il mio sogno è quello di poter vincere qui a Napoli con questa maglia. Lavezzi a Torino? Io sono felice a Napoli”.

Queste invece le dichiarazioni di Pepe  Reina:

“L’aneddoto più divertente sul set è stato sentir parlare Gonzalo in napoletano – commenta il portierone per rompere il ghiaccio-. Per quanto riguarda il momento della squadra siamo ampiamente migliorati in fase difensiva. Abbiamo una difesa più alta, ma c’è ancora tanto da fare per continuare a migliorare. Tutti abbiamo grandi margini di miglioramento.

Atalanta? Sappiamo quanto sia importante per i tifosi, ci teniamo alla vittoria per chiudere bene l’anno. A Bologna ho sbagliato sul terzo gol, ma dagli errori si impara.

Contro la Roma è stato il match più importante fin ora giocato e siamo comunque soddisfatti della prestazione. La Roma è una delle candidate allo scudetto e quindi chiaramente sapevamo sarebbe stata una partita complicata. La miglior parata? Quella all’ultimo minuto contro l’inter. Ai tifosi mi sento di promettere che da parte nostra vedranno sempre il massimo impegno. Anche il mio sogno è vincere qualcosa qui a Napoli ma per arrivare ai sogni bisogna lavorare tanto.

Europa League? Bella sfida rigiocare con il Villareal, lì ho lasciato amici ed ho dei bei ricordi. Sarà un turno difficile”.

 

Dagli inviati alla Stazione Marittima
Mariangela Esposito e Mauro Guerrera

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top