Scuola di Giornalismo Sportivo

Corso di giornalismo sportivo: Il Napoli abbandona il sogno scudetto

fad34d0be12a95dfcb04155cb8ce3be7

Ferdinando Verde, partecipante al corso organizzato da 100x100Napoli, ha analizzato la brutta sconfitta di San Siro.

 Mancano quattro giornate alla fine del campionato e apparentemente la corsa scudetto è chiusa. La Juventus comanda il campionato con 9 punti di vantaggio sul Napoli. I partenopei stanno disputando un grande campionato, sono riusciti dopo 26 anni a chiudere il girone di andata in testa alla classifica, attualmente sono il secondo miglior attacco  dopo la Roma con 72 gol e la seconda miglior difesa dopo la Juventus con soli 29 gol subiti. I bianconeri dopo un inizio molto difficile dovuto molto probabilmente agli infortuni, hanno ottenuto  24 vittorie  in 25 partite, l’unica squadra che è riuscita a fermare la capolista negli ultimi 5 mesi è stata il Bologna allo stadio dall’Ara. Il Napoli anch’esso dopo un inizio non  molto entusiasmante con 2 punti in 3 partite, per fortuna del patron De Laurentiis e dei tifosi è riuscito ad assimilare il gioco di Maurizio Sarri,diventando uno dei giochi più belli del mondo. Dall’inizio del campionato gli Azzurri si sono mantenuti davanti alla Juventus fino allo scontro diretto del 13 febbraio vinto dai bianconeri con un gol di Zaza allo scadere  chepermette loro di superare il Napoli di 1 punto e di tornare in testa alla classifica. La settimana successiva il Napoli ha la possibilità di superarla nuovamente grazie all’impresa del Bologna ma anch’esso cade in un passo falso contro il Milan pareggiando 1-1 in casa. La Juventus dopo Bologna continua a vincere e grazie al pareggio  delNapoli contro la Fiorentina , alla sconfitte dei partenopei ad Udine ed a Milano allunga a + 9. Dopo la terribile sconfitta di Udine, Il Napoli ha ricominciato a correre con la convincente vittoria in casa di 3-0 nonostante le assenze di MertensKoulibaly e sopratuttoGonzalo Higuaín ma la settimana successiva ricade in un passo falso perdendo 2-0 a Milano contro l’Inter. Ad ora mancano partite, alla Juventus spettano ancora le trasferte di Firenze, di Verona  contro l’Hellas,  gli impegni in casa contro Carpi e Sampdoria. Apparentemente il calendario è facile per i bianconeri ma sono partite che possono fornire grandi sorprese  specialmentecon squadre che lottano per salvezza e Europa. Al Napoli invece spettano 2 trasferte, di cui una  molto impegnativa , con la Roma ,e l’altra a Torino contro i granata , gli  impegni in casa contro Atalanta e Frosinone. Finché la matematica non condannerà,  gli azzurri ci proveranno fino alla fine.

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top