Scuola di Giornalismo Sportivo

Corso di giornalismo sportivo: Il Napoli primeggia nel settore medico

068615b863fb98b03ce0a207dad2f5c8

Tommaso Allocca, partecipante al corso organizzato da 100x100Napoli, ha esaminato i brillanti risultati raggiunti dallo staff medico degli azzurri.

Dal risultato dell’analisi dei dati pubblicata su 100×100 Napoli emergono spunti importanti che spiegano lo straordinario campionato del Napoli. Il dato, calcolato su 39 gare stagionali disputate ( considerato fino a prima di Udinese-Napoli ma dirimente ai nostri fini) riguarda il numero di infortuni, soltanto 4 ed i giorni di indisponibilità complessivi, appena 12, che collocano il Napoli al primo posto di questa speciale graduatoria. In coda c’è la Juventus che ha totalizzato 31 defezioni pari a ben 93 giorni di assenza dal campo. A guardare bene i 4 infortunati del Napoli non sono tutti da ascrivere allo staff medico: Mertens e Gabbiadini si sono infortunati con le rispettive Nazionali e Grassi arrivato a Gennaio dopo un solo allenamento si è procurato un danno fisico. Innegabili i meriti dello staff sanitario del Napoli che si avvale di professionisti preparati, coordinati dal Dott. De Nicola, fisiatra e medico dello sport. Alla base di questo, come ha spiegato la responsabile della comunicazione dello staff alla trasmissione “Alta gradazione azzurra” c’è un lavoro importante:” Oltre al Dott. De Nicola cito due componenti dello staff: il Dott. Enrico de Andrea, fisiatra e il dott. Raffaele Canonico, medico dello Sport. Ad essi vano aggiunti 5 fisioterapisti, ciascuno specializzato a svolgere uno specifico compito: riabilitazione post infortunio, preparazione pre e post partita, terapia pre e post allenamento. Per avere dei risultati di livello ognuno deve avere competenze specifiche. I nostri risultati aiutano il lavoro di Sarri e tutta la squadra se ne giova dal punto di vista tecnico”. Ogni giocatore è seguito ed ha un tabella personalizzata, nella quale se ne monitorano costantemente i valori. Nulla è lasciato al caso, anche l’alimentazione è attenzionata. Se la Juve è prima nonostante questi valori è perché dispone di una maggiore profondità della rosa che le consente di restare in vetta.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top