Scuola di Giornalismo Sportivo

Corso di giornalismo sportivo: Il Napoli sconfitto e sorpassato allo Stadium ci crede ancora

9c2068f952515a3a98aa2727fbd29de3

Tommaso Allocca, partecipante al corso diretto da Paolo Del Genio, ha analizzato la sconfitta degli azzurri contro la Juventus.

Il Napoli esce sconfitto dallo stadio di Torino per 1-0 al termine di una partita equilibrata e povera di spunti tecnici rilevanti.
Ha prevalso e vinto il tatticismo ed il rispetto che Juventus e Napoli si sono dati. Risultato? Grande equilibrio nel possesso palla, lievemente a favore degli azzurri e totale pareggio nelle occasioni da rete: una per parte, per il Napoli Higuain pronto al tap-in vincente anticipato da Bonucci in extremis e per i bianconeri Dybala che ha messo in alto dal dischetto del rigore un pregevole passaggio di Pogba.
Equilibrio anche nelle parate: zero per parte. 1-0 per la Juve non solo in campo ma anche sugli spalti.
La Vecchia Signora ha goduto dello straordinario sostegno del suo pubblico che ha onorato l’importanza dell’evento (teletrasmesso in 200 paesi, ndr) a differenza del Napoli che era solo a Torino tranne la presenza di qualche supporter a macchia di leopardo. La strada per tagliare a maggio l’ambito traguardo è ancora lunga come dice Allegri, e nonostante il goal vittoria di Zaza non bisogna cullarsi sugli allori.
In campo le squadre al di là del verdetto finale si sono annullate, appare chiaro anche a coloro che non masticano calcio per mestiere. In casa Juve per questo c’è una cauta soddisfazione e regna la consapevolezza che nulla è ancora scritto in chiave scudetto.
Il Napoli, deluso dall’esito della partita ed accolto all’aeroporto da tremila tifosi è chiamato ad una reazione immediata. Restano ancora 13 partite e solo un punto di differenza è un margine che non dà troppe certezze a nessuno. L’unica è che da qui alla fine chi sbaglierà di meno trionferà.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top