Scuola di Giornalismo Sportivo

Corso di giornalismo sportivo: Il Napoli torna a stupire;6-0 al Bologna

e7b6a2c11e6415497290ae46de410001

Alfredo Malangone, partecipante al corso organizzato da 100x100Napoli, ha analizzato la virttoria degli azzurri contro il Bologna.

 

Che show al San Paolo. Il Napoli batte il Bologna 6-0 e chiude quasi definitivamente la corsa al secondo posto. Dopo la brutta sconfitta di Milano con l’Inter, motivo dell’abbandono delle speranze scudetto, gli azzurri avevano l’obbligo di tornare a stupire. E così è stato. Il pubblico del San Paolo, nonostante non fosse quello delle grandi occasioni, solo 25000 gli spettatori, chiedeva ai propri beniamini un segnale, un ultimo sforzo che non si è fatto di certo attendere. Sarri schiera i titolatissimi con una novità che vede Dries Mertens in campo dal primo minuto preferito ad Insigne e ovviamente Gabbiadini, che sostituisce il Pipita Gonzalo Higuain che segue i suoi compagni dalla tribuna nella sua ultima giornata di squalifica. Ed è proprio Gabbiadini a sbloccare il risultato al 10′ con un diagonale da attaccante vero su assist di Mertens. E’ un primo tempo a senso unico, Reina non viene mai chiamato in causa, il Napoli attacca continuamente e il Bologna non calcia mai in porta. Al 34′ Callejon viene atterrato in area da un ingenuo Constant, e il direttore di gara Gervasoni assegna il calcio di rigore agli azzurri, trasformato brillantemente da Manolo Gabbiadini che sigla così la sua doppietta personale. Prima frazione di gara che si conclude dunque sul risultato di 2-0. Nel secondo tempo le cose non cambiano. La squadra di Donadoni ha un approccio sicuramente più convinto rispetto a quello dei primi 45 minuti ma comunque non sufficiente per mettere in discussione la gara. Anche perché nel secondo tempo assistiamo ad un vero e proprio Mertens-show. Si comincia al 59′: il folletto belga semina il panico nell’area di rigore rossoblu e mette il pallone alle spalle di Mirante grazie anche alla deviazione di Oikonomou. Il secondo arriva all’80’. Dopo una splendida combinazione con El Kaddouri, chiamato in causa a partita in corso, Mertens piazza il pallone sul primo palo e batte di nuovo il portiere del Bologna. L’ultimo e forse il più bello della serata arriva all’88’, grazie ad un tiro dai venti metri che termina all’incrocio. Tris Mertens termina il suo show fornendo l’assist per il definitivo 6-0 a David Lopez. Napoli che può dunque uscire a testa alta sulle note di “un giorno all’improvviso”. Imbattibilità in casa mantenuta. Davanti ai propri tifosi gli azzurri si dimostrano infatti una macchina perfetta.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top