Scuola di Giornalismo Sportivo

Corso di giornalismo sportivo: Maurizio Sarri: carattere ed umiltà che valgono mezzo scudetto al Napoli

Tommaso Allocca, partecipante al corso diretto da Paolo Del Genio, ha analizzato il percorso del tecnico partenopeo.

Nel mondo del calcio spesso i pronostici ed i giudizi vengono smentiti clamorosamente.
E’ il caso dell’allenatore del Napoli Maurizio Sarri, neocampione d’inverno ed autore finora di una cavalcata straordinaria con i partenopei.
Il tecnico toscano, accolto nel capoluogo campano tra lo scetticismo di una piazza per tradizione calda ma caduta in depressione per la mancata qualificazione Champions, ha dissipato via via i dubbi che stampa e tifoseria nutrivano sul suo conto. Abnegazione, serietà ed impegno sono le qualità che pretende da sempre Sarri, attento e meticoloso nella preparazione della partita in ogni suo aspetto.
Singolare il personaggio e la sua vita che lo rende diverso da tanti altri colleghi legati esclusivamente al calcio.
Sarri è molto di più, grande fumatore di sigarette, appassionato di libri e di cultura in generale, lascia nel 1999 la sua brillante carriera da dirigente di banca per tuffarsi esclusivamente nel suo principale hobby fino ad allora, quello di allenatore.
In questa scelta c’è l’uomo che si intreccia con il tecnico, consapevole dei propri mezzi e convinto che i risultati nella vita come nel calcio giungano attraverso la bontà delle proprie idee e del lavoro oltre che da un pizzico di sfrontatezza.
Molti addetti ai lavori e giocatori che hanno lavorato con Sarri ne sottolineano la grande capacità didattica e l’umiltà. In assenza di riscontri immediati e di risultati per mettere a tacere i mugugni, le perplessità erano tante.
Come avrebbe reagito una piazza importante ai primi possibili singhiozzi della squadra intenta a metabolizzarne gli schemi di gioco? I grandi giocatori che abbondavano nella rosa azzurra avrebbero mostrato di buon grado disponibilità a seguire i dettami di un allenatore privo di esperienza a grandi livelli e senza grandi trofei all’attivo?
Il Presidente lo avrebbe tutelato abbastanza?.
Dopo un inizio stentato con due pareggi ed una sconfitta è partita una serie impressionante di risultati che hanno portato il Napoli a passare il girone di Europa League a punteggio pieno ed a diventare campione d’inverno con 41 punti. E’ il club che ha effettuato più tiri (328) e completato più passaggi (10276) nel girone di andata in questa Serie A. Il gioco è quello più spettacolare tra le squadre europee. In molti paragonano il gioco di Sarri a quello del Barcellona.

Sponsor 3

Ultimi Articoli

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top