Scuola di Giornalismo Sportivo

Corso di giornalismo sportivo. Sarri in conferenza stampa

a114add5d8adf258d44793259a4a3d02

I partecipanti al corso diretto da Paolo Del Genio hanno analizzato alcuni passaggi della conferenza stampa del tecnico partenopeo.
Tommmaso Allocca

Sarri: “Non dobbiamo pensare al Milan, contro il Legia sarà dura”

La vigilia della prima gara esterna in Europa League del Napoli di Sarri dopo la larga vittoria casalinga contro il Brugge è stata contrassegnata da stati d’animo distesi e sereni. Il viaggio verso Varsavia (dove ad attenderli sarà il Legia, ndr) è passato via liscio, senza contrattempi, tra qualche tweet e foto spenseriate raffiguranti i ragazzi in selfie o in foto di gruppo.
Unica piccola eccezione proprio il mister Sarri che con sincera ironia ha ammesso di non gradire i tragitti aerei. In sala stampa sono intervenuti l’allenatore partenopeo e Callejon, che sta attraversando un ottimo momento di forma. Il morale generale anche lontano dalle telecamere è apparso buono ; il giocatore spagnolo ex madrileno a parole e con il linguaggio del corpo, non verbale, ha manifestato totale predisposizione ed adesione al progetto Sarri , che sembra essere entrato nella testa sua e dei big dello spogliatoio napoletano.
Questo fattore ed i risultati ottenuti nelle ultime tre partite vittoriose non sono frutto del destino. Il tutto è frutto del lavoro di un tecnico che non lascia nulla al caso e sul quale bisognava, e lo si deve tuttora, pazientare un minimo. Gli avversari del Legia Varsavia non attraversano un momento buonissimo. Sono reduci dalla sconfitta con il Termalica Bruk e nelle ultime sette gare hanno ottenuto una sola vittoria.
n Europa League le cose non vanno meglio. All’esordio c’è stata la sconfitta per 1-0 contro il Midtjylland e la situazione del tecnico Henning Berg non è delle migliori. Un’eventuale sconfitta col Napoli potrebbe essergli fatale. Sarri ammonisce comunque a non sottovalutare la partita contro i polacchi e dà delle indicazioni sulla formazione che scenderà in campo : “Abbiamo rinunciato ad Hamsik, Hysaj e Insigne, sono rimasti a Napoli.
Nessuno dovrà giocare pensando al Milan, al Milan ci pensiamo da giovedì. Sarà una gara non semplice, gli avversari ci metteranno in difficoltà. Giochiamo in uno stadio bellissimo contro una buona squadra e pensiamo solo a questo”. Prevista un’ampia turnazione degli undici che partiranno dal primo minuto.

Marco Salvadori

Legia Varsavia-Napoli, Sarri: “Sarà una partita dura”

“Il Legia Varsavia in casa è molto forte. Sarà partita vera e dura”. Parole di Maurizio Sarri, che ha parlato alla vigilia del match tra Napoli e Legia Varsavia:
“Hanno tanti buoni giocatori, soprattutto i due esterni di centrocampo e gli attaccanti. L’unico vantaggio è che hanno Duda indisponibile ”.
Su come giocherà: “Il modulo non lo so ancora, dipende da chi scenderà in campo. Ho comunque fiducia nella mia intera rosa e mi aspetto quindi la stessa intensità da ognuno dei giocatori che schiererò.
È normale cambiare qualcosa”. Infine poi sugli assenti della partita: “Insigne, Hamsik ed Hysaj? Sono rimasti a Napoli per diversi motivi. Lorenzo deve ristabilirsi completamente, Hamsik ha giocato tanto e poi è stato convocato dalla nazionale mentre Hysaj non era al meglio dopo la Juventus. Tutti quelli che sono qui devono essere pronti per giocare”.

Luca Salvadori

Napoli, Sarri: “Pensiamo solo al Legia”

A distanza di pochi giorni dalla brillante e convincente vittoria contro la Juventus, il Napoli sfiderà il Legia Varsavia nella seconda giornata di Europa League e i partenopei vogliono fare bottino pieno dopo il roboante 5-0 inflitto al Bruges.
Sarri presenta il match in conferenza stampa ripetendo che la squadra non pensa al Milan, prossimo avversario in campionato, ma è concentrata sulla partita di coppa. Josè Maria Callejon è l’altro protagonista in sala stampa al fianco del suo allenatore. Lo spagnolo è il primo chiamato a rispondere alle domande dei giornalisti e chiarisce il rapporto con il mister:
“Io e Sarri siamo stati sinceri l’un l’altro fin dall’inizio. Abbiamo parlato in modo chiaro e mi ha detto che crede in me; questo vogliono sentirsi dire i giocatori. Ora io dovrò ripagare la sua fiducia.” Continua su Reina : “Il suo ritorno è stato molto importante per noi. Ci dà più personalità”.
Tocca poi al tecnico dei partenopei, che parla dei giocatori non convocati: “Insigne, Hamsik e Hysaj non erano al 100% per diversi motivi quindi ho preferito dargli un po’ di riposo. Il Legia Varsavia è temibile, soprattutto in casa, quindi dovremo stare molto attenti.
Non pensiamo al Milan ma dobbiamo stare concentrati sulla partita di domani”. Non si sbilancia l’allenatore riguardo la formazione: “Da me non saprete mai chi giocherà per rispetto che nutro nei miei giocatori. Se domani giocheranno Strinic o Chalobah lo scoprirete all’inizio della partita, non il giorno prima. In tutti i casi mi aspetto intensità e voglia da ognuno dei miei calciatori, ho fiducia nella mia rosa ed è fisiologico fare turn-over.”

Francesco Natalino

Sarri ” Legia avversario ostico non pensiamo al Milan”

Dopo la grande prova contro la Juventus di allegri il Napoli si cimenta nella prima trasferta europea della stagione.
Ci sarà probabilmente una rotazione per far tirare il fiato ad alcuni giocatori. Queste le parole del tecnico azzurro Sarri “E’ una partita da non sottovalutare, non pensiamo assolutamente al Milan. Il calendario non ci viene incontro e ci sarà una rotazione..”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top