Notizie

Cresce l’attesa per un grande ritorno

bcea33a3ae6fb784fd70ad232843b527

Quest’anno il Napoli ha risentito dell’assenza di un calciatore importante. Pepe Reina ha lasciato un vuoto nella squadra azzurra ma ben presto sarà colmato nuovamente da lui. Infatti è previsto un suo ritorno in maglia azzurra e sembra che già la settimana prossima potrebbe esserci la firma.
In più interviste Reina ha ribadito di essere legato alla città, non a caso ci torna spesso. In più ultimamente aveva anche dichiarato che desiderava giocare di più: uno più uno fa due e il suo ritorno sarebbe vicino.

RISCOPRIAMO PEPE REINA E LE SUE CARATTERISTICHE CON LA SCHEDA TECNICA
Pepe Reina è nato a Madrid il 31 agosto 1982. Nel 1999 inizia la sua avventura nel Barcellona B per poi passare nel 2000 in prima squadra, dove resta per due anni. Nel 2002 passa al Villareal e nel 2005 invece prova l’esperienza in Premier League col Liverpool. In Inghilterra resta fino al 2013, poi passa al Napoli e nel 2014 finisce il prestito e passa al Bayern Monaco.

Il suo ruolo da portiere lo ricopre molto bene: ha un fisico compatto, fa ripartire la squadra, è abile tra i pali e nelle uscite basse. Ha un carisma da leader e comanda bene i compagni del reparto difensivo. E’ in grado di leggere le azioni, la sua buona tecnica di base gli consente di essere abile con la palla tra i piedi, anche i suoi lanci sono ottimi e spesso si sono trasformati in assist per i compagni.

CURIOSITA’
In Italia è stato il primo portiere ad aver parato un rigore a Mario Balotelli.
Quando era al Villareal aiutò a conquistare la qualificazione in Champions League nel 2004-2005, parando sette rigori su nove tirati dagli avversari durante la stagione.
Durante la sua permanenza a Liverpool raggiunge un record di imbattibilità personale: per sette gare non subisce alcuna rete e nel maggio 2006 Reina vince i “Guanti d’oro” della Premier League, per aver mantenuto la porta inviolata in 20 occasioni durante la stagione. Sempre col Liverpool durante la semifinale di Champions League para i rigori di Geremi e Arjen Robben del Chelsea ed approda in finale.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top