Notizie

Crimaldi: “Ecco la dinamica della rapina, Insigne doveva avvisare prima le autorita’”

5840f6e4ecb8bdce10f990098e86883c

Il giornalista del Mattino si è occupato della vicenda riguardante la rapina di Insigne. Giuseppe Crimaldi, giornalista de Il Mattino, ha parlato a radio Kiss Kiss Napoli. Queste le sue considerazioni:“La rapina è avvenuta in un posto centrale di Napoli, a Mergellina. È sconcertante che tra le più di cento persone presenti in quel momento lì nessuno abbia avvisato le autorità. Insigne forse avrebbe potuto avvisare prima le autorità, ci ha messo undici ore. Insigne parte dal Vomero, dove ha cenato con gli amici e viene quasi sicuramente pedinato dal momento in cui parte al momento in cui è più agevole consumare la rapina. La targa di quel motorino, risulterà sicuramente un motorino rubato. Ora il problema è individuare i canali di ricettazione presso i quali questi delinquenti sono andati a consegnare la merce. Io sono ottimista, credo che la merce verrà ritrovata e consegnata. Il problema è un altro, la targa è l’ultimo dei problemi. Questi sono rapinatori di professione che agiscono in quella zona e lo fanno nei giorni della movida. È un caso che si colpisca un calciatore del Napoli in un momento particolare? Non voglio fare dietrologia, ma valutate voi anche considerando gli episodi passati ad Hamsik, Zuniga, Behrami ed altri. Anche Icardi a Milano è stato rapinato, è criminalità comune.”

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top