Notizie

Dal CT Conte una frecciatina a Lorenzo Insigne?

7938b920fb0416f485b2fdba0044003b

Le dichiarazioni del selezionatore della nazionale italiana sull’amore per la maglia della nazionale, lasciano spazio a diverse interpretazioni. Lorenzo Insigne venne convocato a metà ottobre da Antonio Conte, per le partite dell’Italia valide per le qualificazioni agli Europei 2016 contro Azerbaigian e Norvegia. Il colpo subìto dall’attaccante napoletano durante Milan-Napoli, con l’avallo del medico della nazionale, costrinsero Insigne a lasciare il ritiro della Nazionale (alla pari di Berardi, neanche lui convocato dal CT).

L’episodio probabilmente, non sarà piaciuto ad Antonio Conte, che in occasione della presentazione della nuova maglia che l’Italia indosserà agli Europei, ha rilasciato una dichiarazione che ha il sapore della classica frecciatina senza un destinatario ben preciso, ma che lascia intendere molte cose:

“Aver indossato la maglia azzurra da calciatore e diventare c.t. della nazionale è un privilegio unico, una soddisfazione enorme, e una gioia veramente grande. Non credo che la maglia azzurra debba essere spiegata a nessuno e chi non la capisce è inadatto e inopportuno a vestirla, ma posso contare su ragazzi che ne incarnano lo spirito e questo è molto importante”.

Se dovesse continuare a giocare ad alti livelli come sta facendo, difficilmente Conte rinuncerà a Insigne quando in Francia le partite conteranno molto. Il tempo poi è galantuomo, come sa benissimo lo stesso CT,  visto che in pochi mesi ha già dimenticato quando da allenatore della Juventus si lamentava (e non poco) degli impegni delle nazionali che in qualche occasione gli hanno restituito calciatori infortunati.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top