Notizie

De Laurentiis: “Lavori al San Paolo non prima di ottobre, è vergognoso. Calciomercato? Vi dico tutto il 16 maggio”

8498264fedf2b0c35363f0a859251d20

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è intervenuto ai microfoni della radio ufficiale del Napoli:
“Ieri sera vittoria importante perché c’è anche il peso da sopportare di queste ultime tre partite per giocarci l’entrata diretta in Champions a discapito di una Roma agguerrita. Se andiamo a verificare ciò che è accaduto nella prima parte della stagione e ciò che è accaduto nella seconda parte della stagione i numeri sono gli stessi. Non c’è stata un calo nostro ma una spaventosa crescita altrui, su tutte la Juventus. Il risultato di ieri è stato straordinario per la prestazione di Higuain. Io sono soddisfatto ma non voglio certo convincere chi non lo è, penso che siamo facendo cose egregie. Noi non siamo mai contenti, anche io ho questo difetto come tanti tifosi ma è un pregio secondo me.

Politicamente credo molto in Renzi riguardo la sua attenzione a Napoli ed al sud. Stimo molto D’Amato ma non sono d’accordo quando dice che gli imprenditori scappano da Napoli. Siccome a Napoli non s’è mai fatto nulla o poco è come un El Dorado: chi viene qua ad investire può trovare l’oro. A livello legislativo in Europa bisognerà trovare delle valvole di innovazione per trovare una svolta. Bagnoli? Una volta valorizzata potrebbe essere l’area di rilancio. Penserei di farci un centro sportivo giovanile in quell’area. Pensavamo insieme al presidente di Lega di creare un campionato a parte per le giovanili nel quale far giocare calciatori non oltre i 23 anni. Io immaginerei bene di installare li il calcio Napoli giovanile, lo sport dev’essere alla base dell’identità culturale giovanile.

Crotone e Benevento testimoniano che al sud c’è molto materiale a livello sportivo e calcistico. Stadio San Paolo? Ieri pioveva ovunque. De Magistris è una bravissima persona piena di voglia di fare con l’esperienza di cinque anni, ma prima di ottobre non partirà nessun lavoro ed io non ci credo. Se avessero voluto farlo il 16 maggio avrebbero aperto dei cantieri per partire, per questo io avevo chiesto di poter fare qualcosa. Quando andremo a giocare in Europa sarà una vergogna presentarci così e verremo nuovamente additati come gli ultimi del mondo. Renzi deve capire che ci sono tre città su cui puntare in Italia: Milan, Roma e Napoli. I sindaci non hanno ancora l’autonomia necessaria per agire, direi a Renzi di scegliere tre “super manager” che abbiano la possibilità, senza contrastare il sindaco, di aiutare le istituzioni locali. Con questo tipo mortificante di legislazione siamo indietro di 25 anni, è sbagliata la visione del sindaco.

Ranieri? Gli italiani nel calcio all’estero ci regalano sempre belle soddisfazioni. Tifosi? Sono straordinari e li amo, mi auguro che possano essere numerosissimi nell’ultima giornata. Vorrei presentare già nell’ultima partita la maglia dell’anno prossimo, una cosa mai fatta. Calciomercato? Abbiamo da fare molto, se andiamo diretti in Champions faremo molto. Il 16 maggio vi dico tutto”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top