Notizie

De Laurentiis: “Lo Stadio San Paolo è un enorme ‘cesso’. De Magistris? Mi ha tradito”

9649d016ef6bf566ad19e3eb5a52d00c

Un imbufalito Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, durante il programma Radio Gol:

“Lo stadio San Paolo è un disastro del comune – esordisce il presidente-. C’è sempre un problema da risolvere in quello stadio: i bagni non sono a norma, e quando giochiamo in Europa dobbiamo fare arrivare i bagni chimici dalla Toscana. Io ho imparato ad amare il San Paolo, nel senso dei tifosi, amo la gente. Ma vi prego di comprendere il mio disagio quando vengono a giocare le squadre estere. In Napoli – Juventus vedevo Agnelli spaesato, perché è abituato allo Juventus Stadium, ed invece al San Paolo trova il degrado. Anche negli anni della Champions con i presidenti del Psg e del Chelsea, ma io non posso spiegare che la manutenzione è di responsabilità del comune.
Io non ho idea di cosa sia successo con De Magistris, ci eravamo stretti la mano e c’era un impegno a darmi una gestione dello stadio. Come è possibile essere traditi dal primo cittadino in questo modo. Mi hanno fatto strapagare uno stadio che è un cesso, ed io come presidente del Calcio Napoli, che merita rispetto, invece pensano solo a fregarci ma così facendo fregano la povera gente. Se è così bravo se lo facesse da solo, ma se entro poco non si trova un accordo io lo costruisco da solo. I terreni? Me li darebbero anche domani per costruirci lo stadio e ci sono. L’ultimatum è il 30 ottobre, se non arriva la convenzione ponte io me lo costruisco da solo. De Magistris dice cose che non stanno né in cielo né in terra, e contraddice i suoi uomini che sono dei tecnici”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top