Notizie

De Laurentiis risponde all’Ag. Maggio: “Nessuno è ritenuto inferiore agli altri”

2f13a583dece1618b01bea3d585a5aa8

Aurelio De Laurentiis, durante l’intervento di oggi alla radio ufficiale, ha chiarito una posizione fondamentale per la società. Rispondendo, con tutta probabilità, ai procuratori che negli scorsi mesi si erano lamentati dello scarso impiego dei propri assistiti.

“Non è che se uno non gioca per una scelta momentanea può ritenersi inferiore agli altri, perché negli scorsi anni hanno giocato tanto”. Ha dichiarato Aurelio De Laurentiis. Sarà soltanto un caso che queste dichiarazioni, abbastanza sottintese, siano arrivate il giorno dopo un’intervista dell’Agente di Christian Maggio, Massimo Briaschi. 

“Per Stasera sono convinto che anche le seconde linee siano motivate – continua -, vogliono dimostrare di poter giocare. A parte l’inossidabile Reina, portierone senza età, la nostra media d’età è bassa, i nostri ragazzi sono a conoscenza dei loro valori e quando si è giovani si vuole far vedere quanto si vale. L’importante non è giocare ma appartenere a questa società, con un allenatore che li conosce perfettamente e sa bene che è inutile mandarli allo sbando in campo e farli poi criticare dai tifosi, che non sono dei tecnici”. 

In ordine di tempo si erano lamentati i procuratori di Valdifiori, Koulibaly (quando ancora giocava poco) ed anche di Gabbiadini. Una situazione che probabilmente la società ancora tiene da parte per non surriscaldare l’ambiente, ma le dichiarazioni di De Laurentiis  rispondono a tono alle dichiarazioni. Che le frasi di oggi fossero rivolte a Maggio, questo è quasi scontato

Rileggi Qui le dichiarazioni dell’Agente di Maggio
Rileggi Qui le dichiarazioni del presidente del Napoli

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top