Notizie

De Laurentiis: “Stasera è importante archiviare la pratica. Pirlo? Se lo fanno tornare vuol dire che sono alla frutta”

“All’inizio dell’anno pensavo di avere solo un regista, invece adesso ne abbiamo addirittura due fortissimi. La serie B e la serie C dovrebbero fungere da serbatoio per la serie A”.

Queste le parole del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che è intervenuto sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli: “Molto importante archiviare la pratica Europa League – commenta il presidente -, perché nelle prossime partite ci si potrebbe sbizzarrire per trovare nuove soluzioni e provare chi ha giocato meno. Inutile fare il paragone tra Benitez e Sarri. Ognuno ha il proprio corso e lui si sta facendo il grande maestro di tecnicismo ed ha la grande dote di insegnare ai giocatori ciò che vuole, anche se magari non sono grandi fenomeni. Non credo che Sarri sia arrogante, è un termine un po’ negativo da utilizzare e noi dobbiamo essere positivi. Il Napoli è stato arrembante, determinato e cosciente del proprio lavoro, questa è la definizione che mi piace. E’ sicuramente il mio miglior Napoli, abbiamo trovato addirittura due registi (Valdifiori e Jorginho, ndr) e questo mi fa piacere perché ci servivano. Quando leggo che alcune squadre cercano di far rientrare Pirlo penso che ci sia un “lagg” nel sistema, non è un ruolo facile che trovi dietro l’angolo. Jorginho è un ragazzo straordinario merita di essere convocato, Conte è capacissimo di cambiare sistema di gioco e quindi può essere utile anche l’italo-brasiliano. 

Sarri uno di famiglia per me. Umilissimo e liberale, responsabile anche nei confronti del prossimo, ed ha tutta la mia stima perché è una brava persona, e nel calcio è una cosa rarissima. Quando Berlusconi chiamò Sacchi lui dimostrò di essere ciò che è stato, bisogna cominciare a guardare anche ciò che è stato. Noi abbiamo giocato in serie C e Serie B, e sappiamo quanta conoscenza portino. Sarri ha fatto la gavetta è questo è stato positivo, io avrei preteso per esempio che in serie C ed in serie B giocassero solo italiani sotto i 24 anni, perché dovrebbero fare da serbatoio per la Serie A, che attualmente finanzia queste due serie. Io dico che se sei capace a fare un film lo fai sia con 300mila euro che con 300 milioni”.

Inside Articles Bottom

I più popolari

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top