Notizie

Del Genio (A Tutto Campo): “Balle di mercato? Spesso le sparano lontano da qui – Inler potrebbe anche partire – Ecco perché sono svanite le voci sugli sceicchi – Conte? Un arrogante”

54adbe7f5c427d64892d72d312ae7e93

Il Direttore di 100x100napoli e giornalista di Canale 8, Paolo Del Genio, ha risposto alle domande degli appassionati del Napoli all’interno della consueta trasmissione “A tutto Campo” in onda su Canale 8:

La stampa spara nomi di mercato a caso e mette il Presidente in difficoltà?

Condivido il tuo intervento, ma non è giusto generalizzare. Io ti posso rispondere per me. Hai ragione quando dici che certe voci finiscono condizionare l’ambiente negativamente. Purtroppo credo che ci sia poco da fare contro questo modo di fare, la gente può scegliere chi ascoltare e chi no.

Testate nazionali incongruenti sulla permanenza di Benitez a Napoli?

Mediaset sicuramente lo è. Bisogna smettere di pensare che sono le testate piccole a sparare sciocchezze sul mercato del Napoli.Le balle più grandi le sparano le testate più ricche e blasonate, facendo un giornalismo pessimo. Continuo a dire che non so se Benitez resterà o meno a Napoli. Forse capiremo qualcosa a gennaio, forse addirittura a Marzo.

Partita col Cagliari tatticamente complicata?

Potrebbe essere una partita complicata se in campo non ci fosse il miglior Napoli.

Chi al posto di Mertens?

Potrebbero esserci anche due punte di ruolo, ma questo non significherebbe necessariamente aver cambiato modulo, o Higuain o Zapata, in posizione centrale, dovrà arretrare a legare centrocampo e attacco. La soluzione più probabile è De Guzman, ma le soluzioni sono tante ed è difficile individuare quella che sarà la scelta di Benitez.

Accoppiata Mesto-Maggio a destra?

Questa potrebbe essere una soluzione, in questo caso si dirotterebbe Callejon a sinistra. E’ una soluzione, ma non la reputo molto probabile.

Quando rientra Mertens?

Credo, e spero, a Genova contro la Sampdoria. Non credo assolutamente venga fatto partire per la trasferta europea di metà settimana.

Gravi le perdite di Insigne e Mertens?

Sicuramente si, ma il livello raggiunto dal Napoli deve far si che i partenopei rimangano allo stesso livello di prestazioni e risultati anche senza due calciatori così importanti.

Afellay se salta Perisic?

Ha avuto un pò la carriera frenata da qualche infortunio, adesso è in Grecia ma di proprietà del Barcellona.

Filosofia societaria sul mercato futuro?

Alcuno giocatori come Maggio e Britos, non saranno fuoriclasse ma sappiamo che prestazioni sono in grado di fornire, sono a fine contratto  e non rinnoveranno, ma sicuramente andranno ringraziati per quanto hanno fatto per questa maglia. Il Top Player a me non affascina, inserito in un contesto generale che non si è arricchito, non porterebbe a nessun risultato. Preferisco una crescita graduale e complessiva.

Antonelli, Suarez e Montoya?

Montoya non so che situazione contrattuale abbia, attualmente non trova molto spazio, è molto duttile, non so se è prendibile a gennaio. Suarez? ottimo giocatore ma a gennaio il Napoli non si muoverà per acquistare un centrocampista centrale. Antonelli? Lo scorso anno sembrava arrivato, ho qualche dubbio sul fatto sia finita bene tra Antonelli ed il Napoli.

Nuove regole della F.I.G.C?

Ottima cosa per abbassare i prezzi dei calciatori italiani. Questo uno dei motivi per cui le squadre italiane quando devono operare nel mercato si rivolgono all’estero.

Scelta sbagliata far arbitrare a Valeri di Roma Fiorentina-Napoli?

L’arbitro Valeri quella gara l’ha arbitrata bene. Non credo sia questo il problema. Piuttosto, sono preoccupato dei poteri forti che possono avere incidenza psicologica su qualsiasi arbitro, che sia di Macerata, Palermo o Roma.

Mercato di gennaio del Napoli condizionato da queste nuove norme della Federazione?

In linea di massima credo di si. Alla lunga, non credo sia male l’idea di avere qualche calciatore italiano in più in rosa.

Se andasse via Benitez lo seguiranno anche i calciatori venuti qui grazie a lui?

No. E’ uno scenario apocalittico che mi sento di escludere. Qualche problema potremmo averlo ma la società saprà e dovrà porvi rimedio.

Inler un pesce fuor d’acqua?

Non esagererei. E’ comunque un calciatore molto richiesto. Il Napoli adesso ha David Lopez e Jorginho che sono appena arrivati e Gargano rientrato da un giro di prestiti. Se il Napoli volesse effettuare un ulteriore acquisto, Inler potrebbe essere il nome in uscita.

Dove sono finiti quelli che parlavano degli sceicchi interessati al Napoli?

Sono seriamente candidati per i mondiali di ginnastica artistica dopo le acrobazie verbali che hanno fatto. Gli sceicchi? Avevo detto le voci sarebbero svanite nel momento in cui sarebbero tornati i risultati sportivi. E così è stato. Ma ripeto, se un domani a Napoli arrivasse uno sceicco a Napoli con una montagna di soldi da investire, ringrazieremo calorosamente De Laurentiis  ed accoglieremo gli arabi per un grande Napoli.

Criscito al Napoli?

A suo tempo scelse la Russia perchè è un professionista e non lo giudico per questo. Se adesso dovesse aver voglia di sposare il progetto del Napoli, saremmo ben felici di accoglierlo.

Antonio Conte?

Non mi piace per nulla la sua arroganza. E non mi piace nemmeno la stampa che non ha il coraggio di porre domande vere.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA®

 

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top