Notizie

Del Genio (A tutto Campo): “Certe trasmissioni anti-Napoli sono ridicole. Cassano? Quest’anno sarebbe stato utile, in futuro spero arrivino campioni più giovani”

24f176e09fc7a1b1cc5b9ab7cda90f25

Tutta incentrata su Torino-Napoli la puntata eccezionalmente di martedì di “A tutto Campo”, condotta su Canale 8 da Paolo Del Genio. Per gli azzurri tre punti pesantissimi che rafforzano la terza posizione.

Queste le principali questioni discusse con i telespettatori:

Il Napoli è la squadra più odiata e lo si vede anche da come si sono comportati certi direttori di giornali, probabilmente alterati per il fatto che gli azzurri avessero vinto….

“Ieri ero a Torino, ho visto una trasmissione in albergo e i personaggi che vi erano presenti, pur rappresentando squadre che di favori arbitrali ne hanno avuti e come per anni, hanno cominciato a urlare, a gridare allo scandalo, come se fosse chissà quale evento irregolare la rete di Higuain, questo a prescindere dal fatto che il gol per me era regolare. Certi programmi sportivi sono inguardabili”.

Nelle ultime gare ci sono tante imprecisioni soprattutto a centrocampo, e quindi tante ripartenze non si concretizzano…

“Non credo sia un problema fisico, infatti ieri negli ultimi 20 minuti il Napoli ha accelerato, forse è la brillantezza ad essere venuta meno, c’è da sperare che si recuperi sotto questo aspetto, e questo accade anche ad altre squadre, forse i calendari, anche per lo spettacolo, andrebbero rivisti”.

Ancora una volta ieri Reina ha dimostrato di essere un leader. Non sarebbe il caso di fare tutto per confermarlo?

“Reina è importante sia come giocatore, sia come uomo, bisogna vedere anche Rafael come sta, l’ideale sarebbe averli tutti e due anche l’anno prossimo al meglio delle loro possibilità, ma mi rendo conto che a un certo punto devono crearsi delle gerarchie e tenere due portieri di tale livello non è semplice”.

Ventura si è chiuso in maniera evidente, non ha affatto vinto il confronto con Benitez, coi terzini si fa enorme fatica a costruire..

“Il Torino era molto chiuso, con gli attaccanti che facevano quasi i primi difensori, sui terzini in effetti tante difficoltà quest’anno, meglio comunque Henrique di Revelleire”.

Gli abbonati delle curve entrano nei distinti, e si trova sempre il modo per aggirare l’ostacolo…

“I provvedimenti attuali sono inefficaci, assurdi, sarebbe necessario utilizzare tante di quelle telecamere che nessuno di questi facinorosi potrebbe sfuggire”.

Hamsik non è adatto al modulo, o Benitez non lo capisce? Lo venderesti?

“Benitez non fa un calcio chissà quanto diverso o incomprensibile dalle principali squadre, Hamsik deve trovare la sua posizione, bisogna capire se nel tipo di gioco che si sviluppa lui possa essere adatto, e non intendo come modulo ma come tipo di calcio”.

Cassano a Napoli?

“Quest’anno lo avrei preso, essendo all’inizio di un progetto poteva starci bene, anche ad esempio nelle partite con le piccole in cui si sono trovate tante difficoltà, per il futuro spero si prendano giocatori più giovani e con più energia”.

Comunque vada grande stagione del Napoli..

“Si, a maggior ragione se si passa ai quarti di Europa League. Tra le altre cose in campionato il Napoli ha vinto a Milano, Torino, Genova, Roma e Firenze, cioè nelle cinque città principali”.

Come terzini abbiamo solo Revelleire e Ghoulam al momento, cosa sarebbe successo se fosse stato escluso il francese dalla lista europea?

“In verità non concordo sulla esclusione di Jorginho, in effetti Henrique ha dimostrato di saper giocare anche a destra per cui saremmo stati coperti escludendo Revelleire”.

Com’è possibile che Mesto è già tornato, mentre Zuniga niente ancora? Forse il colombiano è già stato venduto?

“Vedo difficile una sua cessione, considerando che ha giocato pochissimo in questa stagione”.

A cura di Alessandro Demartis

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top