Notizie

Del Genio (A tutto Campo): “L’Europa League grande rimpianto della stagione. Piccinini? Sarebbe un ottimo telecronista-tifoso”

568eb1f09484268129ff2683b67ab79a

Come ogni venerdì Paolo Del Genio ha condotto su Canale 8 “A tutto Campo”, in cui ha discusso coi propri telespettatori delle vicende più attuali del Napoli in vista delle ultime sei giornate di campionato e della finale di Coppa Italia. Questa una sintesi delle domande con le risposte del direttore:
Mazzarri se ne va da Napoli e dice che la sua squadra era meno forte di quella di Benitez….

“Appare sempre difficile fare questi paragoni che non potranno mai trovare riscontri oggettivi, mi baserei sui numeri, col Napoli Mazzarri è stato bravissimo, con l’Inter sta andando così così, stop”.

Si parla di Gonalons, ma non c’è di meglio? Che appeal può avere il Napoli giocando i preliminari di Champions?

“Se Gonalons dovesse arrivare sarebbe un buon innesto, ma non tale da far realizzare un salto di qualità netto. L’altra questione non mi pare una preoccupazione”.

Il mancato secondo posto potrebbe condizionare il mercato?

“Non credo che attualmente esista una squadra italiana così ricca da poter spostare l’equilibrio a suo favore, bisogna acquistare buoni giocatori e il Napoli è in grado di farlo anche senza nomi roboanti”.

A chi rinunceresti a centrocampo tra Behrami e Inler?

“Difficile dirlo, Behrami ad esempio piace a tutti e bisogna solo capire se riesce a calarsi nel gioco di Benitez, cosa che può fare. Più che altro si deve capire se lui sarebbe disposto a essere considerato inamovibile. Più o meno stesso discorso per Inler, anche se magari per caratteristiche è già più vicino alla tipologia che serve al tecnico”.

Come vedresti Paulinho e Paletta al Napoli per la prossima stagione?

“Bene, credo però che il mercato del Napoli sarà indirizzato più all’estero che in Italia, per ragioni economiche, potendosi prendere giocatori di pari valore a costo inferiore”.

Il grande rammarico della stagione è l’Europa League…

“A guardare le partite dei quarti direi che il Napoli poteva starci tranquillamente nelle ultime quattro. Peccato anche per la sfortuna nella gara col Porto”.

Zapata-Higuain insieme?

“Per me Zapata non deve stare nei 22 l’anno prossimo, ha giocato poco, non è pronto. Credo che Benitez lo farà giocare più spesso nelle ultime gare anche per metterlo in vetrina e per poter fare un bilancio più preciso su di lui”.

Gli attacchi “sottili” di Piccinini al Napoli, parlando di fatturato?

“Piccinini sarebbe un grande telecronista-tifoso per la Juventus”.

Il gioco del Liverpool potrebbe essere un modello per il Napoli?

“Non direi, ci sono caratteristiche diverse nei giocatori, loro corrono di più mentre gli azzurri sono più tecnici”.

A cura di Alessandro Demartis

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top