Notizie

Del Genio: “Higuain deve giocare sempre. Domenica partita stupenda. Non mi aspettavo questo straordinario miglioramento sul piano del gioco”

58806f33666ced2af8ef1d098553d11c

Così il direttore di 100x100napoli durante “4-4-2”, trasmissione in onda su Radio Kiss Kiss Napoli Su Napoli-Lazio: “Se le giocassimo tutte così allora sarebbe veramente difficile fermarci per chiunque. Primo e secondo gol da grandissima squadra: il Napoli ha avuto la pazienza e la lucidità per impostare l’azione col fraseggio evitando quella verticalizzazione immediata e spesso sterile nella quale ci si andava ad intestardirsi nelle precedenti partite.”

Sul presindente: “
Analizzare tutto il percorso di De Laurentiis  in questi 11 e dire che è stato il peggior presidente del Napoli è andare contro la storia in quanto oggettivamente la sua è la seconda miglior era storica del Napoli dopo quella di Maradona. Poi è chiaro che tutti speriamo arrivi qualcun altro che ci faccia vincere sei Champions. Lo scudetto? La vedo complicata. Non direi mai che il Napoli può vincere lo scudetto perché sono scaramantico come tutti i tifosi. Gli aspetti psicologici, tattici ed atletici sono strettamente collegati. Talmente tanto da essere considerati reversibili. Inutile fossilizzarsi sul capire quale delle tre sia la causa principale del perchè una squadra di calcio ottenga risultati”

Sul big match di sabato: “
Se con la Juve giocassimo come con la Lazio cominceremmo a parlare tutti di scudetto e correremmo il rischio di esaltarci troppo”

“Perchè De Guzman e Zuniga non giocano? 
La società fa bene a mantenere il silenzio, i calciatori si stanno regolarmente allenando. Non sappiamo però quale sia la verità”

“Nocerino e D’ambrosio possibili colpi in futuro? 
Nell’organico potrebbero starci, titolari invece no. Non ti aumentano il tasso tecnico. Luperto e Dezi? Per quello che li ho visti io non sono due fenomeni e quindi non sono ,almeno per adesso, ancora pronti. Per quanto riguarda, invece, Maiello e Izzo è stato clamoroso l’errore commesso dal Napoli di non riscattarli per poche migliaia di euro. Tuttavia, dobbiamo aggiungere che non è stato poi così determinante (in negativo) nè dal punto di vista tecnico nè economico. Invece, il tipo di giovane che fai fatica a non promuovere in prima squadra risponde al nome di Insigne che sin da subito ha dimostrato di essere di un altro livello”

Sulla sfida col Carpi: “Higuain
lo farei giocare sempre titolare, semmai a Varsavia gli concederei un turno di riposo. Bisogna vincere per dare continuità”

“Già troppi punti persi? 
Col Sassuolo ci poteva stare il passo falso. La Samp era battibile, abbiamo perso due punti. Poi il pari con l’Empoli ci poteva stare. Lo straordinario miglioramento dal punto di vista del gioco, devo dire la verità, mi ha sorpreso positivamente. Il cambio modulo? Ha provato a riproporre il modulo che conosceva meglio, poi è stato bravo a ricredersi. Chiedere ai tifosi di essere tutti uniti, di analizzare le cose allo stesso modo è un’utopia. 
Jorgihno ha fatto bene anche nel corso del primo anno con Benitez ma dobbiamo dare a Valdifiori il tempo necessario per riprendersi”

Poi sul modulo: 
“Ha agevolato un pò tutti il passaggio al 4-3-3, anche Insigne che non è costretto più a percorrere tutta la fascia e non è imbrigliato nella zona centrale del campo dove effettivamente insieme a tutti gli altri esterni ha fatto molta fatica nel 4-3-1-2″

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top