Notizie

Del Genio in “A tutto Campo”: “Juve deludente in Europa e micidiale in campionato? Dato anomalo ed inquietante – Il terzo posto a fine campionato? Una delusione, meno che…”

3ccd1b48e9d93a3fb26d16193042d8e2

Il Direttore Paolo del Genio ha condotto, come consuetudine, l’appuntamento con “A tutto Campo”. Queste le considerazioni più interessanti:

Su Napoli-Arsenal

In Europa il Napoli non doveva vincere ma dovevamo fare bella figura. E, consentitemelo, in Europa l’unica squadra che ha fatto bella figura è stata il Napoli. L’Europa League? Sono speranzoso si possa fare un bellissimo cammino. Vincere sarebbe bellissimo anche perchè la finale si giocherà allo Juventus Stadium. Sarebbe bellissimo violare il  fortino della Juventus. Ci auguriamo tutti la sconfitta di mercoledì possa fare da spartiacque.

Gesto di Benitez a bordo campo dopo il gol di Higuain? Sinceramente non l’ho visto ma ne ho sentito parlare. Si tratterebbe di un gesto tutto da interpretare. Non saprei cosa dire, forse davvero sperava il Borussia Dortmund non vincesse o forse intendeva comunicarlo per spronare la squadra a fare il secondo gol.

Sui calciatori azzurri

Per vincere 2-0, quelli che hanno giocato male non sono più di due. Se avessero giocato male in tre, il Napoli avrebbe perso.

Higuain un pacco? Regaleremo a chi l’ha definito così un pacco natalizio con la faccia di Gonzalo e i numeri della sua carriera. Ha attraversato un momento difficile dovuto ad un infortunio non brevissimo. Assurdo metterlo il discussione.

Lanci lunghi di Fernandez? ottima riflessione. sarebbe meglio impostare l’azione. Secondo me lo fa perchè sul pressing degli avversari va in ansia. E’ una giocata che palesa insicurezza.

Dzemaili? Può far meglio ma nelle ultime uscite mi è piaciuto molto. Voglio però anche aggiungere che non condivido assolutamente la bocciatura di Inler. E’ vero che le ultime gare le ha giocato malissimo ma il rendimento complessivo è sicuramente migliore rispetto allo scorso anno.

Inler, Behrami e Fernandez giocatori di serie B? Se lo fossero stati non avrebbero conquistato 12 punti in una competizione come la Champions League

Sugli infortuni

Perchè gli infortuni di Zuniga ed Hamsik si sono prolungarti? Non sono prepartatissimo in materia. Su Zuniga si era parlato di metà dicembre ma essendoci subito dopo 15 giorni di pausa è ovvio che slitti. Per Hamsik mi sembra si sia deciso di protrarla per questioni precauzionali.

Su squadra

L’intensità provoca un dispendio di energie notevole e non puoi giocare 50 partite con quel livello di intensità. Se hai altre doti come le qualità tecniche e l’organizzazione di gioco, puoi compensare un’intensità che non sempre è al massimo.

Sugli obiettivi

Come valuterei il Napoli terzo? Non è la miglior soluzione. Io spero fortemente nel secondo. Il Terzo posto sarebbe una piccola delusione a meno che non si riesca a vincere contemporaneamente la Champions.

Sul mercato

Benitez ha preso i calciatori assieme a Bigon e De Laurentiis quindi non mi sembra giusto estromettere dai meriti il Presidente e il Direttore Sportivo.

Il Napoli prenderà dei giocatori, c’è la ferma volontà di intervenire sul mercato. Sicuramente andranno ad integrare e migliorare la rosa.

Sulla Lavagnetta in ottica Napoli-Inter

Higuain avrà la possibilità di giocare contro 3 difensori. Gli esterni se la vedranno con gli esterni proposti da Mazzarri. Sugli scivolamenti delle due mezze ali il Napoli potrà trovare gli spazi giusti per gli inserimenti. La partita dovrà essere messa sul piano del ritmo e delle qualità tecniche.

Su “A tutto Campo”

Che la mia trasmissione non sia pilotata lo dimostra il fatto le telefonate non siano mai filtrate. Non lo sono perchè mi fido del mio pubblico. Chi la pensa diversamente è senz’altro in malafede.

Sulla questione arbitrale in Italia

Lo dico da tempo. E’ un dato oggettivo quello che vede la Juventus andare a mille in campionato e faticare in Champions. E’ un dato assolutamente anomalo, inquietante.

 

 

 

 

 

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top