Notizie

Del Genio: “Le ultime due partite non inficeranno la straordinaria stagione del Napoli. Contro il Villarreal sì al turnover anche al ritorno, ma con Higuain. Sull’arbitraggio e Collina…”

e24c0151028d168afad5e000d782c12c

Il direttore di 100x100Napoli e giornalista di Canale 8 è intervenuto sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli nel corso del programma “4-4-2”: “Nella partita col Villarreal – dichiara Paolo Del Genio – bisognava fare meglio negli ultimi venti metri, aspetto che nel calcio è fondamentale. Il Napoli ha grandi qualità realizzative, produce e sviluppa tanto calcio, ma a volte le scelte e le giocate degli attaccanti non sono sempre perfette, anche se dobbiamo dire che il Villarreal è forte in difesa. E’ diminuita in maniera evidente la percentuale di palle-gol costruite dal Napoli, a partire dalla gara col Carpi, a causa di letture e decisioni finali non proprio felici. E’ mancato qualcosa dal punto di vista della lucidità e della precisione, non l’intensità e la determinazione però. Detto questo, bisogna ricordare che la stagione azzurra è comunque straordinaria e non è assolutamente inficiata dalle ultime due partite, che, onestamente, dovevano finire entrambe 0-0. Anzi, se al Madrigal avessero concesso il rigore agli azzurri, forse avrebbero anche meritato di vincere. Come si arriva al Milan? Il morale della squadra è alto dall’inizio dell’anno e resterà tale fino alla fine. Sicuro che anche contro i rossoneri, i ragazzi di Sarri andranno in campo con la stessa convinzione. Ritorno d’Europa League? Per me possono giocare tutti gli stessi scesi in campo in Spagna, ma Higuain, che è un fuoriclasse e quindi può giocarne tre in una settimana, dovrà esserci dal primo minuto giovedì prossimo al San Paolo; abbiamo bisogno di segnare per superare il turno. Higuain è un giocatore che guadagna tanto ed ha un valore talmente superiore a quello dei compagni, che deve giocare praticamente sempre. Cambi tattici? Durante le partite magari sì. Arbitraggi penalizzanti in Europa? Anche quando arbitrava, Collina (designatore UEFA, ndr) non aveva tra le sue simpatie il Napoli… Non sono mai stato un suo estimatore. Per me non è mai stato il miglior arbitro del mondo e nemmeno come designatore mi entusiasma. Oltre al rigore, poi, ieri c’è stata anche una mancata espulsione a Soldado che quindi avrebbe dovuto saltare la gara di ritorno”

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top