Notizie

Del Genio: “Questo cambiamento è dato da vari fattori. Tra la squadra e Sarri è scoccata la scintilla”

88e913c5828b15398bde67dc072c7519

Paolo Del Genio, direttore di 100x100Napoli e giornalista di Canale Otto, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli durante la trasmissione 4-4-2. Tanti temi toccati insieme ai tifosi.

Queste le sue dichiarazioni: “Un’altra cinquantina di gare tra campionato e coppe, come quelle di ieri sera, e siamo messi bene. Il cambiamento è determinato da vari fattori, il Napoli deve continuare a lavorare per migliorare. La qualità, la mentalità sembrano essere entrati nella testa dei calciatori. Nelle ultime due gare è scoccata una scintilla tra il tecnico e la squadra, ci sono stati miglioramenti da tutti i punti di vista. Se il Napoli gioca sempre così non ce n’è per nessuno. 
Quando si è perso il pallone la squadra non è indietreggiata ma ha pressato ancora di più per riprendesi la palla.
Sul gioco il Napoli ha dato segnali positivi.
Sarri a livello tattico è un bravo allenatore, lui lavora per migliorare e dopo la gara comunque fa vedere alla squadra gli errori fatti.
Quando tutto gira bene corre molto il pallone e corrono meglio i calciatori, sembra che loro si affaticano meno. Ora vorrei vedere il Napoli in trasferta e con le piccole. Dobbiamo fare non solo due gol ma trovare anche il terzo e il quarto.
Un conto è vincere per conto degli errori dell’avversario, un conto quando fai una gara ad alti livelli”.

REINA: “Con le sue parate anche l’anno scorso non andavamo in finale e non facevamo il terzo posto. I 7/8 punti possono diventare il doppio se lui riesce a migliorare la squadra, al 94′ ha messo un assist bellissimo per Callejon. Si è sbagliato quando lo si è lasciato andare e si è fatto bene quando lo si è fatto ritornare.
Ha giocato molto bene anche Allan. Lui è dinamico corre molto e non perde un contrasto, col corpo si coordina bene davanti alla porta e segna.
Hysaj anche ha giocato bene ed ha fatto una buona catena con Callejon, è molto aggressivo.

JORGINHO: “Quando il Napoli lo acquistò rimasi entusiasta, il rimo anno ha fatto bene poi nel secondo sappiamo cosa è successo. Albiol? Ha commesso degli errori ma è un ottimo giocatore.
Queste sono partite che chi entra è preso dall’entusiasmo e gioca bene insieme a tutta la squadra.
Le idee dell’allenatore iniziano a portare i frutti”. 

PREZZI DEI BIGLIETTI: “Sono dinamiche organizzative che dovrebbe rispondere la società. Io opterei per uno stadio pieno”.

TURN OVER: “Sarri cambia massimo due, tre giocatori a partita. Insigne-Mertens col Carpi potranno esserci e se proprio deve riposare qualcuno lo si farà riposare col Varsavia. Zuniga e El Kaddouri? Entrambi te li trovi nel fraseggio, non so se tornerà presto il colombiano. El Kaddouri invece viene provato sempre come attaccante e trequartista mai come centrocampista”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top