Notizie

Diritti TV Serie A: comanda la Juve, Napoli quarto, ma il calcio italiano perde interesse

4ca18b54a46956d89cb518145837af56

Il club di De Laurentiis dovrebbe incassare meno di 80 milioni. Il quotidiano “La Repubblica” oggi in edicola, ha provato a fare una proiezione degli importi dei diritti TV che potrebbero essere ripartiti alle squadre del campionato di Serie A 2015-2016.

La Juventus la squadra più pagata grazie al maggior bacino di utenza di tifosi e dovrebbe incassare circa 109 milioni di euro. Il Napoli dovrebbe essere la quarta squadra (dopo Milan e Inter) per importo che andrebbe a ricevere con circa 76,1 milioni di euro. Le più povere dovrebbero essere il Frosinone e il Carpi che incasserebbero circa 22,5 milioni di euro.

Il condizionale è d’obbligo perchè si tratta solo di una proiezione e non c’è ancora nessuna ufficialità. Un dato però in questa stagione preoccupa non poco i massimi dirigenti del calcio italiano e i presidenti dei club di Serie A. Gli indici di ascolto in TV indicano un calo di interesse verso il calcio di Serie A, con i telespettatori che indirizzano il proprio interesse verso le partite dei principali campionati stranieri.

Secondo quanto riportato da “La Repubblica”, ben 42 partite di Serie A sono state viste in TV da meno di 43 mila telespettatori, addirittura un numero inferiore alla media di spettatori che in Germania vedono una partita di Bundesliga allo stadio.

La preoccupazione è tanta perchè gli introiti dei diritti televisivi rappresentano la voce più ricca dei bilanci delle squadre italiane, bilanci che per molti club (vedi Inter e Milan ad esempio) sono da profondo rosso.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top