Notizie

Dott. De Nicola: “Una vacanza farà bene per staccare mentalmente. Con Benitez rapporto splendido è una persona molto allegra e positiva”

19fa2bfab3e7be932ef99e59b6e0417e

Alfonso De Nicola, medico sociale del Napoli, ha rilasciato un’intervista a PiuEnne. Il Dottore ha parlato delle condizioni fisiche dei giocatori in generale e come affrontano i vari infortuni.  Però ha parlato anche del rapporto che ha con Benitez e il rapporto, invece, che hanno gli spagnoli con la città di Napoli, aiutati anche dalla storia che lega le due culture.

Ecco le parole del Dottor De Nicola: “Il grande campione sa come gestire la sua età sportiva, mentre il giovane è più esuberante ed ha più voglia di fare. Il grande campione ha già partecipato ad eventi come il mondiale e sa che deve rendere il massimo senza intaccare il proprio fisico quindi chi sceglie sa con quale criterio farlo. Il calcio non è solo uno sport fisico e l’età sportiva è aumentata”.

Il Napoli ha molti giocatori che andranno ai mondiali. Come si prepara una stagione sapendo di disputare i preliminari di Champions League? Cosa cambia?
“Cambia l’approccio alla fatica, al lavoro. Rispetto ad altre squadre abbiamo disputato 15 partite in più tra Europa e campionato. Anche la Fiorentina ha fatto i preliminari. In più i nostri hanno partecipato alla fase finale di qualificazioni ai mondiali, quindi hanno giocato tanto, tant’è che qualcuno ha avuto infortuni importanti come quello della Roma. L’anno prossimo c’è bisogno di un periodo di vacanza per staccare mentalmente e alla ripresa si dovrà lavorare soprattutto sulla rimotivazione”.

Quando verranno fatti i programmi con lo staff tecnico, visto che è quasi matematico che si disputeranno i preliminari?
“Credo che il mister ha già programmato tante cose. Per loro sono esperienze già vissute, hanno sempre lavorato con atleti di primo livello. Noi qualche volta anche, ma se ne parlerà a fine campionato. Ora siamo ancora nel pieno del lavoro”.

Che anno è stato con Benitez? Che rapporto ha avuto con lui, con questo allenatore di grande spessore internazionale?
“Bellissimo. Ragionavo col mio staff di questo perché la gestione è diversa e quando si vivono cose diverse si fa una grande esperienza. E’ stato per tutti noi stimolante, quest’ anno è volato, il rapporto è professionale ma ottimo. Poi il mister è una persona gioviale, aperta, allegra e questo ti fa vivere meglio. Noi tutti ci siamo arricchiti molto e divertiti, ma lo stesso vale per loro perché sono aperti verso di noi, c’è un atteggiamento molto bello e positivo che stimola al lavoro”.

Cosa l’ha colpito degli spagnoli?
“Sono tutti simpatici e professionisti. Mi trovo bene con loro come se li conoscessi da sempre. Un po’ ci somigliamo noi e gli spagnoli, da subito c’è stato un grande feeling e credo anche con la città”.

CLICCA QUI PER VEDERE L’INTERVISTA.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top