Notizie

“E’ battaglia tra Torino e Parma, entrambe le società vogliono l’Europa e si attaccano con comunicati sui siti”.

3dff3e1311879c121838140cf91b3419

Il Parma era stato escluso dalla competizione per alcuni mancati pagamenti, al suo posto era subentrato il Torino. Dura polemica tra i due club per chi deve giocare i preliminari di Europa League (la prima gara è prevista per il 31 luglio). Dopo che l’Alta Corte del Coni aveva respinto il ricorso, la società di Ghirardi si era rivolta al Tas di Losanna. Secondo l’ad Pietro Leonardi, il Torino sta ritardano di proposito lo svolgimento del procedimento davanti al Tribunale Arbitrale dello Sport. Questo il comunicato presente sul sito:

1) il Torino Fc, su sollecitazione del TAS, si è detto indisponibile a celebrare il procedimento in via d’urgenza. Checché se ne dica, tale indisponibilità ha come unico intento quello di allungare il più possibile i tempi di svolgimento del giudizio, con il malcelato obbiettivo di protrarlo oltre la data di inizio della Europa League.
2) Sempre al fine di dilatare e rendere più macchinosa la procedura ( non già di “sveltirla”), il Torino Fc si è anche opposto alla celebrazione del giudizio in lingua italiana. Tale soluzione – che richiedeva il consenso di tutte le parti – sarebbe stata, come è di tutta evidenza, quella più agevole e comoda ( oltre che più rapida), essendo “italiane” tutte le parti in causa.
Tali precisazioni si sono rese necessarie non già per spirito di polemica, ma per ristabilire la reale verità dei fatti.

Questa la risposta dei granata:
Per amor di verità e per opportuna conoscenza dei tifosi del Parma, per i quali il Torino Football Club nutre grande rispetto, contrariamente alle dichiarazioni del signor Pietro Leonardi, Amministratore delegato del Parma FC, precisiamo che:
1) Nel presentare ricorso al TAS il Parma non ha richiesto la procedura d’urgenza. Anzi, successivamente ha richiesto l’estensione dei termini per il deposito della memoria.
2) Il Torino, per sveltire la procedura, ha chiesto che fosse condotta in inglese perché, al pari del francese, è questa la lingua ufficiale del TAS. Difatti tutti i precedenti in casi simili sono in lingua inglese. 
In ogni caso ci teniamo a ricordare che il Torino è subentrato al Parma per le qualificazioni di Europa League perché in posizione di classifica immediatamente successiva al Parma che non ha ottenuto la licenza Uefa.

Articolo di Chiara Di Tommaso

Inside Articles Bottom
To Top