Notizie

Esclusiva. Napoli e Juventus quale turn-over?

a1ba78f8af440340012b19facbd957bd

Interessante confronto sul minutaggio dei calciatori utilizzati da Sarri e Allegri in questa stagione. Mancano quattro partite al termine della stagione 2015-2016, più la finale di Coppa Italia Juventus-Milan. Le squadre che hanno fallito gli obiettivi fissati a inizio stagione (vedi Roma, Inter e Milan) e quelle che invece sono andate oltre ogni più rosea previsione, pur non vincendo nessun trofeo (vedi Napoli), iniziano ad analizzare cosa ha funzionato e cosa no in questa annata calcistica.

Per quanto riguarda il Napoli il dibattito è incentrato sulla rosa che De Laurentiis ha messo a disposizione di Sarri e quanto sono stati utilizzati i calciatori dal tecnico tosco-napoletano. Il termine di paragone ovviamente in Italia è la Juventus, squadra che per il quinto anno consecutivo tra polemiche e meriti, ha rivinto il campionato. Tra campionato e coppe finora la Juventus ha giocato in totale 47 partite (34 in campionato e 13 nelle coppe) per un totale di 4.534 minuti (compresi quelli di recupero), mentre il Napoli ne ha giocate 44 (34 in campionato e 10 nelle coppe) per un totale di 4.162 minuti (recupero compreso).

Proprio il maggior numero di partite giocate e, soprattutto, l’altissimo numero di infortuni che hanno colpito i calciatori della Juventus, hanno costretto Allegri a far ruotare molto i vari calciatori in rosa.

Sia Allegri che Sarri hanno puntato su un gruppo di calciatori base, sostituiti solo per infortuni o squalifiche. Nella Juventus ad esempio è il caso di Bonucci, Barzagli e Pogba, nel Napoli di Hamsik, Albiol e Hysaj. Proprio Pogba e Bonucci, con Reina, sono gli unici calciatori che hanno superato la soglia del 90% dei minuti giocati dalle rispettive squadre.

Allegri rispetto a Sarri ha potuto beneficiare di una rosa di calciatori più esperti e con più qualità, quindi più adatti per giocare ad alti livelli. Sotto questo punto di vista il Napoli è perdente in diversi confronti riportati in tabella. Di Sarri non ha convinto il limitato utilizzo di Mertens, che avrebbe potuto consentire a Insigne e Callejon di riposare qualche minuto in più. Al contrario di quanto viene detto da più parti, malgrado lo stop per l’infortunio subìto in nazionale, Gabbiadini è stato più utilizzato rispetto a Zaza. Nella tabella successiva abbiamo messo a confronto i calciatori delle due squadre, dividendoli per ruolo e quanto più vicini possibile per caratteristiche ed utilizzo.  
 

NAPOLI   JUVENTUS
CALCIATOREPresenze
su 44 partite
MINUTI
GIOCATI
% Minuti giocati
sul totale (4.162)

   CALCIATOREPresenze
su 47 partite
MINUTI
GIOCATI
%Minuti giocati
sul totale (4.534)
Reina40 3789 90,95%    Buffon424027 88,82% 
Gabriel377 9,05%    Neto5507 11,18% 
Rafael0%    Rubinho00% 
           
Hysaj39 3445 82,77%    Lichtsteiner33 2619 57,76% 
Albiol36 3349 80,47%    Barzagli38 3417 75,36% 
Koulibaly38 3413 82%    Bonucci45 4253 93,80% 
Ghoulam34 2985 71,72%    Evra31 258456,99% 
Maggio15 1018 24,46%    Caceres752 16,59% 
Chiriches16 1462 35,13%    Rugani17 118426,11% 
Regini0%    Chiellini31 262857,96% 
Strinic13 881 21,17%    Alex Sandro29 214747,35% 
           
Luperto14 0,34%    Padoin12 638 14,07% 
           
Allan39 2897 69,61%    Marchisio32 2836 62,55% 
Jorginho34 2802 67,32%    Khedira24 185840,98% 
Hamsik42 3515 84,45%    Pogba45 4137 91,24% 
David Lopez32 1677 40,29%    Sturaro24 237552,38% 
Valdifiori15 1302 31,28%    Hernanes19 1222 26,95% 
Chalobah251 6,03%    Asamoah607 13,39% 
Grassi0%    Lemina10 467 14,27% 
           
Callejon43 3192 76,69%    Cuadrado36 2430 53,60% 
Higuain38 3069 73,74%    Mandzukic32 2419 53,35% 
Insigne38 2733 65,67%    Dybala41 2699 59,53% 
El Kaddouri24 780 18,74%    Pereyra13 78417,29% 
Gabbiadini28 1048 25,18%    Zaza21850 18,75% 
Mertens36 1614 38,78%    Morata43 241153,18% 

Il dibattito su cosa dovrebbe fare il Napoli per colmare il gap con la Juventus è appena iniziato. Non sono da escludere anche toni accesi e polemici tra i vari schieramenti di chi è pro qualcuno e contro qualcun’altro. Se da una parte ci sono i detrattori di De Laurentiis per gli acquisti nella sessione invernale di calciomercato, dall’altra ci sono quelli che avrebbero desiderato da Sarri più coraggio nel cambiare l’undici iniziale e dare più spazio a chi ha giocato meno. Senza considerare chi vorrebbe un organigramma societario più forte sia dal punto di vista numerico che politico e calcistico.

L’inizio della prossima stagione è ancora lontano e i metereologi prevedono un estate incandescente.

© Riproduzione riservata. Ne è consentito un uso parziale previa citazione corretta della fonte.

Inside Articles Bottom
To Top