Notizie

ESCLUSIVA: [Video] Albiol ai microfoni di 100×100 Napoli, ecco cosa ha detto…

9b85c529a607f36e1546d676591c2e81

Raul Albiol racconta ai microfoni di 100×100 Napoli i suoi primi giorni di ritiro con il “nuovo Napoli”: dal ritorno di Reina, al lavoro ed all’impegno per migliorare i risultati, non solo personali, della scorsa stagione. Nel finale la conferma che il modulo di partenza sarà il 4-3-1-2.

La prima domanda della nostra inviata Italia Mele ha aperto l’esclusiva di Raul Albiol dedicata ad alcuni giornali on line tra cui 100×100 Napoli, oltre a “È Napoli”, “ViviCentro”, “NapoliSoccer” e “il Napoli on line”.

La fase difensiva, l’attenzione maniacale ai movimenti alla ricerca della perfzione: stiamo lavorando bene con la nuova idea idea del mister e piano piano andrà sempre meglio. C’è ancora tempo per la prima partita di campionato ma con il lavoro possiamo migliorare ed arrivare pronti.

Quanto è importante il drone e soprattutto quanto è importante per voi avere un riferimento davanti alla difesa come Valdifiori mentre lo scorso anno dovevate impostare l’azione
: il drone è una cosa del mister ed è buono per rivedere gli errori dopo l’allenamento. E’ importante avere il centrocampista perchè possiamo appoggiarci a lui per giocare la palla. E’ importante per noi, per il modo di giocare del mister e speriamo di farlo bene. L’anno scorso è stata una gran stagione ma abbiamo fallito due partite importantissime con il Dnipro e con la Lazio, ora pensiamo alla nuova stagione a lavorare bene con il nuovo allenatore, siamo forti con Pepe ed i nuovi arrivati. L’importante è essere uniti per fare un buon campionato

Quanto ti dispiace l’addio di Rafa Benitez e quanto ti fa piacere l’arrivo di Mister Sarri: io lavoro per qualsiasi allenatore alla stessa maniera, penso a fare il meglio perchè sono un professionista e soprattutto lavoro per la squadra. Ho fatto bene con Benitez perchè ci conoscevamo dai tempi del Valencia ora penso a lavorare bene con Sarri per rispettare la sua idea di calcio 

Hai l’abilitazione di direttore sportivo, in futuro ti vedi in questo ruolo? L’ho fatto a Madrid, è un ruolo difficile ma per ora penso a giocare, migliorare e star bene per fare un buon campionato per stare ancora tanti anni insieme

Quanto è importante per te il ritorno di Reina: abbiamo fatto tante cose insieme anche in Nazionale: L’anno scorso abbiamo fatto tutti gli errori non soltanto il portiere, adesso ci sta  Pepe, uno dei migliori portieri d’Europa, sono felice che ci sia lui perchè oltre ad essere un grandissimo portiere è anche un mio amico. 

L’anno scorso centrocampo a due, quest’anno centrocampo a tre e ritorno di Reina, ci sarà più equilibrio:”c’è stato un cambio tattico, soprattutto a centro del campo con tre uomini più uno avanti (quindi il modulo adottato almeno in partenza sarà il 4-3-1-2 ndr), la tattica è cambiata, bisogna trovare l’equilibrio soprattutto in difesa per una squadra che lavora insieme e non distaccata in tre linee

Se vuoi rivedere la diretta Clicca qui 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top