Curiosità

Fabio Cannavaro e la scelta azzurra in Juve-Napoli

Campione del Mondo e Pallone d’Oro nel 2006, è stato difensore sia del Napoli che della Juventus.
Fabio Cannavaro napoletano de La Loggetta, zona al confine fra i due quartieri “rappresentativi” della storia del Napoli (Fuorigrotta e Soccavo), è sicuramente il calciatore napoletano più rappresentativo della storia del calcio mondiale. Cresciuto nelle giovanili del Napoli fino a giocarci in prima squadra, per la crisi economica della società azzurra all’epoca (1995) fu costretto ad andar via fino ad arrivare anche alla Juventus.

In un’intervista a “Il Mattino” ha dichiarato di vedere i bianconeri come l’avversario da battere anche quando in palio non c’è lo scudetto e, a maggior ragione, quest’anno. Ha ricordato che malgrado fosse napoletano, ogni volta che ha giocato al San Paolo con i bianconeri, anche lui era considerato un nemico come gli altri juventini.

Cannavaro ha poi ricordato che la rivalità con la Juventus è stata sempre forte ed è aumentata ancor di più dopo le sfide nelle due finali di Supercoppa Italiana. Anche se con la Juventus si tolto grandi soddisfazioni dal punto di vista professionali, non ha dubbi su quale squadra tiferà sabato sera, il suo Napoli.

Inside Articles Bottom
To Top