Notizie

Fair Play Finanziario: 60 squadre indagate dalla UEFA per sponsorizzazioni sospette. Tremano alcune “grandi”

3deffbc101e10bdb03966a4973925831

Fair Play Finanziario: questa parola inizia a mettere paura. La UEFA ha deciso che è arrivato il momento di mettere i puntini sulle ” i”  e inizia ad indagare su sponsorizzazioni sospette. Il mondo del calcio è sotto la lente d’ingrandimento e le “grandi” società iniziano a tremare. Dai primi dati risulta che la UEFA sta indagando sui bilanci di ben 60 club, tra i quali ci sono anche le società che di più hanno speso negli ultimi anni nel calciomercato.

L’ACCUSA. Molte società stanno per essere allo stretto, per loro l’accusa è di sponsorizzazioni gonfiate e che avrebbero sottoscritto con aziende che hanno rapporti riconducibili con le società calcistiche stesse. I club maggiormente coinvolti sono russi, turchi e ucraini. A quanto pare non compaiono squadre di Serie A. Tra i 60 club finiti sotto la lente d’ingrandimento ne compaiono tre di un certo livello: Paris Saint-Germain con il Qatar, del Manchester City con Abu Dhabi e dello Zenit San Pietroburgo con Gazprom. 

IL RAGGIRO. Tali società avrebbero sfruttato tali sponsorizzazioni per camuffare i loro bilanci ormai disastrati e questa specie di escamotage metterebbe i loro conti in regola. Ma questa strada sarebbe arrivata ad un vicolo cieco.

LA SOLUZIONE. La UEFA farà partire l’indagine da due società esterne che dovranno stabilire i valori di mercato reali delle sponsorizzazioni, oltre a valutare i cosiddetti “intangibles”. La UEFA non è intenzionata ad andarci leggera anzi, si prevedono sanzioni pesanti. Nel momento in cui si avrà il quadro completo della situazione ci saranno le prime sanzioni e la linea sarà dura: per i club potranno esserci esclusioni dalle competizioni europee. 

La caccia agli evasori del calcio è appena iniziata, si salvi chi può.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top