Notizie

Fedele, agente di Cannavaro: “Brutta prova del Napoli e di Paolo”

cdfa54053805c4a7f07a2686eb2f2fc9

A “furor di popolo” (dove furor sta per infuriati) sul banco degli imputati da processare per il match più che sottotono di ieri sera, c’è Paolo Cannavaro, che oltre a subire il turnover di formazione, subisce in questa stagione anche quello per la fascia di capitano.

Cannavaro è stato sicuramente tra i peggiori in campo (quasi sembrava essere non sceso affatto sull’erba del San Paolo), ed i tifosi – in particolare sul web- si sono subito scatenati. Al punto che il difensore 32enne sembra essersi momentaneamente “autosospeso” dai social network, forse perché subissato dalle critiche, con tutta probabilità anche ingiuriose.
Il suo procuratore, Enrico Fedele, ha analizzato la deludente prova di ieri del Napoli contro il Sassuolo e quella del suo assistito:
Sono contro il turnover fatto di sei o sette turnazioni. A mio giudizio, mettere una difesa nuova e non far giocare il collante difensivo è stato un errore. In queste occasioni, sono gli attaccanti a dover risolvere le partite ma i giocatori di qualità ieri erano in vacanza. Pandev giocava in un ruolo non suo mentre Hamsik sono tre partite che non corre. Il Sassuolo era sempre in superiorità numerica.

Già contro il Milan, il Napoli ha permesso a Balotelli di calciatore otto volte verso la porta per cui un campanello di allarme è arrivato già da quella partita.
Cannavaro? Un calciatore abituato a giocare sempre, prende il ritmo partita. Cannavaro ieri ha disputato una pessima partita insieme agli altri difensori tra l’altro giocando non nel suo ruolo. Contro l’Atalanta, al primo lancio di Cannavaro, già ho sentito i mugugni. Ieri ha disputato una pessima partita in una difesa nuova. Ho consigliato al mio assistito di farsi scivolare addosso questa partita e la fortuna è che sabato già si scende di nuovo in campo.
Se vogliamo spiegare quel gol, basta vedere il movimento di Zaza che fa l’elastico perché finge di andare in profondità ma non ci va. A questo punto, i difensori devono salire ma Mesto non l’ha fatto. Cannavaro lo ha quindi visto ed ha cambiato direzione e perso il passo”.

Fonte: Radio CRC

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top