Notizie

Ferrero: “Non vendero’ a gennaio. Soriano? La solita sceneggiata napoletana di De Laurentiis, lui se vuole puo'”

b71438d87d21092890a53497f9c3edc5

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Il presidente doriano ha presentato il suo libro per poi soffermasi sul calcio e sul Napoli.

Queste le sue dichiarazioni: “La Sampdoria è la mia gloria. L’amore per il calcio è sbocciato all’improvviso, io sono un tifoso, amo la gente e vado a vedere le gare nelle curve perché voglio sentire tutto il loro calore.. 
Montella? La tenacia e l’onestà vincono sempre. Io mi ritengo fortunato, sono un ragazzo di strada e un presidente del popolo. Io non l’ho convinto l’ha convinto la mia genuinità, il mondo non gira intorno ai soldi, c’è anche un mondo d’amore.
Scudetto? Napoli è il mio sogno, mi dispiace quando parlano male del Sud. Se vincesse lo scudetto ne sarei lieto perché voglio bene ad Aurelio De Laurentiis, se lo meriterebbero tutti i tifosi azzurri che sono i migliori del mondo.
Sicurezza stadi? Io non mi sto muovendo, diamo un gran calcio alle brutalità, sono per un mondo migliore. La sicurezza cerco di darla prima e non dopo, mi farebbe piacere che tutti dormissero con le porte aperte di case. Diamo un calcio al terrorismo e diamo un bacio all’altruismo.
Nell’Italia di Conte c’era mezza Sampdoria. Meno male perché vuol dire che sono ragazzi che meritano e Conte sceglie finalmente ragazzi di qualsiasi maglia e regione. 
Eder e Soriano? Io sono stato obbligato a vendere l’anno scorso perché ero inesperto e poi Gabbiadini non era mio ma anche della Juventus, ho dovuto venderlo a gennaio ma adesso non venderò più nel mercato invernale. Stavolta dovrò rispettare la clausola ma vedremo, Aurelio è un uomo di spessore 100 ne pensa e una ne fa. Se vuole un giocatore lo prende, a gennaio ha fatto una sceneggiatura napoletana. Soriano adesso costa 15 milioni, se veramente lo voleva, pagava e non faceva arrivare i documenti alle 23:04. 
Viva il calcio, viva la napoletanità”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top